La Turchia non concede più agli aerei militari russi il sorvolo del proprio spazio aereo

La Turchia ha chiuso il suo spazio aereo a 4 aerei militari russi in relazione al recente aggravamento della situazione nella provincia siriana di Idlib.

Secondo gli osservatori di voli aerei che pubblicano costantemente il loro monitoraggio, 2 Su-24M e 2 Tu-154 sono stati costretti a cambiare la loro solita rotta e volare in Siria attraverso l’Iran e l’Iraq .

Nei primi anni dell’operazione militare in Siria, la Russia ha usato i cieli iraniano e iracheno per consegnare attrezzature e inviare truppe nel paese devastato dalla guerra. Successivamente, grazie al miglioramento delle relazioni tra Mosca e Ankara ufficiali, questo percorso è stato notevolmente ridotto.

È improbabile che la decisione della Turchia di chiudere il proprio spazio aereo abbia gravi ripercussioni sul corso degli eventi bellici. Tuttavia, ciò potrebbe portare ad un ulteriore irrigidimento delle relazioni russo-turche.

FN