La Cina non autorizza ad una fregata tedesca l’ingresso nelle proprie acque territoriali

La Cina non autorizza ad una fregata tedesca l'ingresso nelle proprie acque territoriali 2

La Grande Germania, seguendo l’esempio dei suoi colleghi della NATO (Gran Bretagna e Francia), il 2 agosto dalla base di Wielhelmshaven ha inviato la fregata della marina nazionale FGS Bayern (F217) per un lungo viaggio attraverso i mari dell’Oceano Indiano e del Pacifico.

Ieri la nave aveva già superato lo stretto di Dover, diretta verso l’Atlantico.

Durante la crociera, è prevista la partecipazione della nave agli eventi di varie coalizioni di paesi del Mar Mediterraneo, del Corno d’Africa e del Mar Arabico, nonché visite ai porti di Gibuti, Diego Garcia, Perth, Guam, Tokyo, Incheon, Shanghai, Ho Chi Minh City, Singapore, Colombo, Mumbai e Karachi.

Ma la Grande Cina ha annunciato che non rilascerà ancora alcun permesso per visitare la sua Shanghai fino a quando la Grande Germania non specificherà in quali casi sospetti sarà impegnata la sua fregata nel Mar Cinese Meridionale.

da South China Morning Post:

Pechino non prenderà in considerazione la richiesta di scalo di una nave da guerra tedesca che prevede di fermarsi a Shanghai. Il diviato varrà fino a quando Berlino non chiarirà le sue intenzioni nell’invio della fregata attraverso il Mar Cinese Meridionale.

La nave da guerra Bayern ha iniziato la sua missione nella regione indo-pacifica lunedì e prevede di attraversare il Mar Cinese Meridionale – un punto critico tra Cina e Stati Uniti e i suoi alleati – nel suo viaggio di ritorno a dicembre. Sarà la prima nave da guerra tedesca a farlo dal 2002, ma non passerà entro le 12 miglia nautiche da nessuna terra nella regione contesa.

La missione è iniziata nel di Angela Merkel ultimi giorni come cancelliere tedesco. Sotto la sua guida, la Germania è diventata sempre più vocale sulle rivendicazioni della Cina nel Mar Cinese Meridionale e sui suoi precedenti in materia di diritti umani. (…)

Analogamente, funzionari del Ministero della Difesa cinese hanno ufficialmente messo in guardia la Marina britannica sull’inammissibilità di qualsiasi tipo di provocazione durante il transito dell’AMG britannica guidata dalla portaerei HMS Queen Elizabeth attraverso il Mar Cinese Meridionale fino alle coste del Giappone.

Raccomandazione più soft, le navi britanniche hanno avuto almeno il pudore di non richiedere scalo…

@vietatoparlare

Exit mobile version