Siria – Il reportage di Gian Micalessin da Khan Shaikoun

Khan Shaikoun, al fianco dei russi verso l’ultima roccaforte jihadista

Siria – Igor afferra il passamontagna, se lo cala in testa scende tra le rovine. È nato in Siberia 34 anni fa. Per almeno otto  ha prestato servizio nei paracadutisti.
Ora è un russo senza volto tra le macerie di Khan Shaikoun, la cittadella a sud di Idlib riconquistata dall’esercito siriano grazie all’appoggio chiave di Mosca. Gli americani lo chiamerebbero “contractor”.

Reportage di Gian Micalessin, Montaggio di Roberto Di Matteo

tutto il servizio su  www.insideover.com