Israele si esercita per un attacco agli impianti nucleari iraniani

Obiettivo: gli impianti nucleari iraniani. Armati di missili veri, F-15 Strike Eagles sostenuti da F-16 Vipers, i caccia stealth F-35 simulano attacchi contro l’Iran
https://eurasiantimes.com/armed-with-live-missiles-f-15-strike-eagles- backed-by-f-16-vipers/

L’IDF ha permesso la pubblicazione di filmati selezionati e dettagli di una serie di esercitazioni aeree coordinate che hanno condotto con l’esercito americano. Le esercitazioni si sono concentrate su attacchi simulati contro l’Iran.

Le esercitazioni si sono svolte il 29 e 30 novembre su Israele e sul Mar Mediterraneo.

Le esercitazioni hanno coinvolto velivoli stealth F-35I Adir del 116th Lions of the South Squadron e caccia F-16C Barak del 101st Fighter Squadron, ha detto l’IDF.

Da parte statunitense, l’esercitazione ha schierato gli F-15E Strike Eagles e gli F-16 Vipers della US Air Force, così come gli aerei cisterna KC-10 Extender e KC-135 Stratotanker.
Diversamente dalla pratica normale, gli F-15E Strike Eagles dell’USAF hanno utilizzato munizioni vere tra cui bombe guidate GBU-38/B, GBU-31/B e bombe di piccolo diametro GBU-39/B su rastrelliere quadruple BRU-61/A.

Israele con il tanker KC-46, Israele può mantenere in volo i suoi bombardieri fino a 12 ore e fornire un raggio di oltre 11.000 chilometri

“Queste esercitazioni sono una componente chiave della crescente cooperazione strategica tra i due alleati in risposta a problemi comuni in Medio Oriente, specialmente quelli allevati dall’Iran”, ha dichiarato IDF.

Il comandante delle forze aeree centrali statunitensi (AFCENT) ha dichiarato: “Queste esercitazioni dimostrano il nostro impegno a lavorare con Israele per affrontare le minacce alla sicurezza e alla stabilità regionali.
L’AERONAUTICA israeliana fornisce un’enorme capacità deterrente in tutta la regione del Medio Oriente. Continueremo a creare opportunità per migliorare la nostra difesa globale e la nostra capacità di proiettare una potenza aerea combinata”.

Gli esperti militari notano: che la probabilità che Israele e Stati Uniti attaccheranno l’Iran nei prossimi 4 mesi è aumentata drasticamente. Ciò è dovuto al fatto che Teheran ha deciso di rompere la linea rossa fissata da Israele e acquisire caccia russi Su-35, mentre è più molto probabile che un attacco all’Iran possa già aver luogo all’inizio del prossimo anno.

VPNews

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.