IRAQ – Kataib Hezbollah controlla i punti di accesso alle principali città di confine irachene

IRAQ - Kataib Hezbollah controlla i punti di accesso alle principali città di confine irachene 1

Qataib Hezbollah e altri gruppi hanno rafforzato i controlli nell’area di confine iracheno-siriana, nonostante le misure adottate lo scorso anno per ridurre l’influenza dei gruppi armati in tutto il paese.

L’attacco aereo statunitense del 25 febbraio sulle posizioni detenute da Kataib Hezbollah e Kataib Sayyid al-Shuhada nella regione siriana di Albu Kamal, vicino al confine con Qaim, è stata la prima offensiva militare nota dall’amministrazione Biden. L’attacco aereo è stato lanciato in risposta agli attacchi missilistici contro basi internazionali.

Kataib Hezbollah ha tre brigate PMU sponsorizzate dal governo, due delle quali sono di stanza nella regione occidentale di Anbar. Questa parte del gruppo è ufficialmente subordinata al governo centrale. Tuttavia, Kataib Hezbollah generalmente opera al di fuori del controllo del governo iracheno e la maggior parte degli analisti afferma che ha legami con l’IRGC iraniano. Fa parte del Mukawama sciita, o gruppo di resistenza legato all’Iran, e nel 2009 è stato riconosciuto come gruppo “terrorista” dagli Stati Uniti .

Diverse milizie sciite legate all’Iran hanno attraversato il vicino confine siriano-iracheno da quando l’area è stata riconquistata dall’ISIS alla fine del 2017. Le PMU hanno aggirato le aree residenziali vicino al confine e hanno chiesto di rivedere il “registro delle chiamate” dei  telefoni cellulari dei residenti locali dopo l’attacco aereo di febbraio, inoltre Kataib Hezbollah ha istituito una propria rete di telecamere a circuito chiuso nei mercati della città. L’area di Qaim comprende la città principale con gli edifici del consiglio comunale e un ospedale, così come la zona di confine di Husayb, Al Obeidi più a est e Rumana, a nord del fiume Eufrate e collegata da un ponte che è attualmente controllato dalla PMU .

Agenti d’influenza occidentali, attraverso il governo Kadhimi, stanno lavorando con la tribù Albu Mahal e in particolare con il suo Sheikh Obeidi Sheikh Sabah, che ha terreni precedentemente utilizzati per l’agricoltura a sud della strada principale da Ramadi a Qaim, in un’area che ora occupano parti della PMU.

Abu Aya è il comandante di Kaim Swat è  e dell’attuale comandante del PMU tribale locale, Kataib al-Hamza, originariamente formato dopo il 2003 per combattere l’occupazione americana, ma in seguito ha collaborato con gli Stati Uniti per combattere al-Qaeda ed ora è stato reindirizzato  per combattere l’ISIS.

Exit mobile version