Intervista al responsabile delle relazioni internazionali di Hezbollah, Sayyed Ammar Al Moussawi

Non si può parlare di Medio Oriente senza tener presente uno dei principali attori dell’area: Hezbollah. Il “Partito di Dio” è oggi non solo impegnato (con un alto tributo di sangue) nel contrasto all’ISIS nella patria libanese ma anche nella vicina Siria, in prima linea al fianco di un alleato storico.

E’ superfluo ricordare che in un Libano minacciato dal terrorismo opera un contingente nazionale di oltre mille connazionali sotto mandato ONU.

Pubblicità