Il presidente russo Putin giovedì in visita ufficiale in Vaticano: discuterà con il Papa di Siria ed Ucraina

Pubblicità

Putin e papa Francesco discuteranno nello stesso tempi del dialogo tra la chiesa ortodossa russa e quella cattolica.  Durante l’incontro le parti discuteranno della Siria, tra le altre cose, del ripristino delle infrastrutture civili, dei santuari cristiani e della fornitura di aiuti umanitari alle popolazioni colpite dalla guerra. Inoltre, papa Francesco e Putin parleranno del conflitto nel sud-est dell’Ucraina. Inoltre, saranno discusse le relazioni tra la Russia e l’Unione europea, la situazione intorno all’Iran e la Libia, così come il dialogo tra le due chiese (ortodossa russa e cattolica.

In proposito, l’agenzia russa Ria Novosti ha diramato il seguente comunicato:

Mosca, 3 luglio.  Giovedì il presidente russo Vladimir Putin farà una visita ufficiale in Vaticano . Il leader russo ha in programma di discutere con il Papa il dialogo tra le chiese, la situazione in Siria e in Ucraina. Lo ha comunicato l’assistente del presidente Putin, Yury Ushakov.

Secondo Ushakov, durante la visita di Putin in Vaticano, è prevista la firma di un memorandum d’intesa tra il Ministero della Sanità russo e il Vaticano. L’assistente presidenziale ha aggiunto che il dialogo tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana è parte integrante delle relazioni tra la Federazione russa e il Vaticano. (…)

Si prevede che durante la visita di Putin in Vaticano, le parti discuteranno di una soluzione in Siria, compresa la ricostruzione di infrastrutture civili, la fornitura di assistenza umanitaria ai siriani, il restauro di santuari e strutture cristiane in Siria. Il Cremlino non vede l’ora di discutere la situazione nel sud-est dell’Ucraina, compresa l’attuazione di progetti attraverso la Chiesa cattolica romana nel Donbas. (…) (Agenzia Ria)

Sull’incontro, in conferenza stampa il card Parolin, ha osservato: ” “Il presidente russo è considerato un credente, e quindi penso che riconosca nel Papa l’incarnazione di valori che sono personalmente importanti per lui. Inoltre, la Russia è attenta a questioni come la protezione dei cristiani in Medio Oriente e la crisi dei valori cristiani nella società occidentale. Questo incontro offrirà l’opportunità di affrontare questioni di interesse per la Santa Sede, ad esempio, la situazione in Siria e il conflitto nell’est dell’Ucraina “.