Il kit di automazione della difesa aerea Barnaul-T consegnato alla SIRIA

Il kit di automazione della difesa aerea Barnaul-T è stato consegnato dalla Russia alla difesa aerea siriana e si trova nelle vicinanze di Damasco.

Il sistema Barnaul-T effettua la ricognizione di bersagli aerei e riceve informazioni da sistemi di rilevamento accoppiati, fornisce dati sulla traiettoria di bersagli, genera uno scenario di azione per unità antiaeree e distribuisce bersagli ad ogni livello di controllo, tenendo conto delle capacità di unità specifiche, della loro posizione, della prontezza al combattimento, delle condizioni delle munizioni , eccetera.

Dal catalogo della Rosobonexport apprendiamo che il set di base Barnaul-T viene utilizzato per equipaggiare:

  • CP divisione / brigata AD (modulo di pianificazione della missione (MPM) montato sul telaio con ruote 9S931-1);
  • CP del reggimento AD (MP-K 9S931-1 e 9S931 MPM);
  • Battaglione AD CP (9S931 MPM);
  • posto di comando e controllo batteria (C2) (veicolo di ricognizione e controllo 9S932-1 con radar 1L122-1E);
  • MANPADS plotone Post C2 (unità antincendio portatile 9S933);
  • SAM squad – 9S935 MANPADS set di apparecchiature per l’automazione della squadra.

La configurazione del set di base Barnaul-T dipende dalla struttura organizzativa delle unità militari tattiche del cliente.

Il set di base esegue le seguenti attività principali in modalità automatizzata:

  • athering (ricezione) di dati di situazione aerea da postazioni C2 superiori, interagenti e subordinate e un sistema di picchetto radar heliborne; localizzazione del bersaglio, identificazione e visualizzazione dei dati radar; ricezione e visualizzazione di dati sull’area di pattugliamento degli aerei amichevoli, linee di intercettazione, corridoi di volo e aree di azione e cooperazione congiunte;
  • ricezione di allarmi e comandi di battaglia dal posto C2 superiore, generazione di rapporti basati su di essi e tracce di destinazione con parametri di volo;
  • controllo su posti e radar C2 subordinati, trasmissione di informazioni e dati di allerta sulle aree (settori) di responsabilità a tali posti e radar C2; ricezione, elaborazione, visualizzazione e trasmissione di informazioni operative / tattiche sulla posizione, lo stato e la prontezza in battaglia delle truppe amiche; assegnazione del bersaglio ad ogni livello di comando, trasmissione della designazione del bersaglio e comandi di cessate il fuoco ad attività subordinate, in base alla prontezza alla battaglia, alla disponibilità di canali e missili bersaglio gratuiti;
  • test dell’attrezzatura, registrazione del processo di ingaggio;
  • addestramento autonomo e integrato a livello di sistema degli equipaggi di combattimento.

Caratteristiche e vantaggi:

  • l’uso di apparecchiature di automazione a livello tattico aumenta l’efficienza dei sistemi SAM a corto raggio fino al 20% e riduce la spesa di missili per bersaglio ucciso fino al 30%;
  • interoperabilità con altre armi e servizi di combattimento delle forze armate;
  • il sistema tattico C2 può essere integrato negli attuali e futuri sistemi C2 di difesa aerea del cliente;
  • il set di base può essere consegnato in qualsiasi configurazione a seconda della struttura e dei requisiti del gruppo AD del cliente;
  • l’attuale hardware / software può essere modificato per garantire l’interfaccia con fonti di dati radar e sistemi SAM di fabbricazione estera.