Il governo degli Stati Uniti segnala 171 avvistamenti UFO come credibili

Il 13 gennaio di quest’anno, l’intelligence statunitense ha pubblicato un rapporto che registra un aumento del numero di segnalazioni in arrivo riguardanti oggetti volanti non identificati (UFO) e ha rilevato l’importanza della loro analisi dettagliata dal punto di vista della sicurezza.

Secondo la National Intelligence Agency, da marzo 2019 ci sono stati 366 nuovi avvistamenti. Come risultato dell’analisi, 195 di essi mostravano caratteristiche come palloni e veicoli aerei senza equipaggio, ma i restanti 171 sono stati giudicati inspiegabili e che sono necessarie ulteriori analisi.

Negli Stati Uniti, infatti, negli ultimi anni si è attivata la ricerca sui fenomeni di volo non identificato. L’anno scorso, il Congresso ha tenuto la sua prima udienza sugli UFO in quasi 50 anni.

Il membro del Congresso Carson: “gli UFO devono essere trattati come una minaccia alla sicurezza nazionale”.

L’ex capo dell’intelligence USA crede che sia tecnologia nemica

Recentemente, l’ex direttore dell’intelligence nazionale John Ratcliffe  stato intervistato da Fox News durante il fine settimana in merito al numero crescente di cosiddetti avvistamenti “UFO”.

Questa la trascrizione non integrale dell’intervista:

RACHEL CAMPOS-DUFFY, FOX NEWS: Voglio passare ad un altro argomento che è molto interessante. Secondo un rapporto dell’intelligence americana, negli ultimi due anni c’è stato un aumento degli avvistamenti di UFO. Lei ha spinto per ulteriori rivelazioni sugli avvistamenti UFO quando era DNI, capo del DNI. Mi piacerebbe ci parlasse di questo. E voglio anche sapere se c’è voglia nel governo di rilasciare finalmente anche i file JFK.

JOHN RATCLIFFE, EX DIRETTORE DELL’INTELLIGENCE NAZIONALE: Beh, poco dopo essere diventato il DNI nel giugno del 2020, sono stato il primo a riconoscere pubblicamente che esisteva una task force sul fenomeno aereo non identificato attraverso il Senate Intelligence Committee perché volevo che ci fosse maggiore trasparenza al popolo americano sul numero di avvistamenti di cose inspiegabili.

E so che tutti vengono attratti dalla vita aliena e tutto il resto. Ma la mia preoccupazione come direttore dell’intelligence nazionale era sapere, se qualcuno, qualche avversario straniero, indipendentemente da come si definisce avversario straniero, dispone di tecnologie che gli Stati Uniti non hanno, dobbiamo saperne di più. E quello che abbiamo scoperto è che i piloti della Marina e dell’Aeronautica erano scoraggiati dal riferirlo, pensavano che avrebbe compromesso le loro carriere. 

Dobbiamo avere informazioni se ci sono tecnologie là fuori e molto chiaramente, come rivela questo rapporto più recente, gli avvistamenti stanno aumentando, il che è positivo, perché ciò significa che stiamo ricevendo rapporti più onesti dalla nostra Marina e Aeronautica piloti. Ma ci dà più informazioni, dobbiamo scoprire quando ci sono e ci sono ora molto chiaramente centinaia di avvistamenti inspiegabili, nel senso che non è coinvolto alcun fenomeno naturale. Non c’è disturbo visivo, non è disordine, detriti, uccelli o altro. Ma ci sono oggetti che dimostrano tecnologie che sembrano sfidare le leggi della fisica e capacità che non abbiamo come superpotenza mondiale, sai, il nostro ruolo nel governo federale è quello di provvedere alla difesa comune. E non possiamo farlo se qualcun altro ha tecnologie migliori delle nostre.

Quindi tutto questo è dal mio punto di vista davvero un buon sviluppo. E sono contento che stiano perseguendo alcune delle cose che stavo spingendo come DNI.

La tua seconda domanda riguardo ad altre informazioni classificate. Sai, non voglio rivelare le conversazioni con l’ex presidente Trump, ma voleva declassificare i documenti che circondano l’assassinio di Kennedy. E ci sono stati alcuni respingimenti a diversi livelli. E alla fine, ha preso la decisione di non farlo in quel periodo di tempo. Ma ovviamente, c’è ancora molta documentazione riguardo a diversi arigomenti  che penso che il popolo americano meriti di sapere. 

In particolare, a Ratcliffe è stato chiesto verso la fine dell’intervista dal co-conduttore Pete Hegseth se la “vita aliena” fosse reale, e si è rifiutato di rispondere alla domanda.

Politico riferisce che il rapporto di 12 pagine non indica quando si è verificato ciascuno degli avvistamenti: si tratta di un riassunto accessibile della versione segreta presentata al Congresso. A ottobre, la NASA ha creato un gruppo di ricerca indipendente e prevede di pubblicare il suo rapporto a luglio”.

Perché gli Stati Uniti hanno bisogno degli UFO?

L’argomento degli UFO viene periodicamente aggiornato e poi di nuovo, per un po ‘, si attenua. E ora c’è una nuova ondata. A cosa è connesso? Secondo me, succede per diversi motivi.

In primo luogo, le autorità statunitensi hanno ripetutamente ammesso che alcuni UFO osservati potrebbero essere una sorta di sviluppo tecnico di Cina, Russia o altri paesi. Considerando che specialmente la Russia ha recentemente dimostrato una serie di nuovi tipi di armi da utilizzare nel settore aerospaziale, questa versione ha un posto dove stare e questo spiega l’interesse per questo argomento da parte dei militari e dei servizi segreti statunitensi.

In secondo luogo, gli ultra globalisti devono accelerare lo scenario di transizione verso un mondo multipolare. Per fare questo, dobbiamo prima di tutto fermare l’attuale scenario di un mondo unipolare, con tutte le sue contraddizioni, crisi, guerre, ecc. Il modo migliore è una sorta di minaccia comune che possa, almeno temporaneamente, unire l’umanità. Non ha funzionato con la pandemia, le contraddizioni si sono solo intensificate. UFO, in questo caso, è un vantaggio per tutti. In definitiva la paura ed una minaccia imponderabile.  Le persone tendono a unirsi di fronte a una minaccia comune. La storia degli UFO è test di prova, una prova della reazione del pubblico.

La terza opzione, un aumento dell’attività degli stessi UFO, può essere vista con molto scetticismo. Gli UFO sono stati fissati sulla Terra per molto tempo e durante tutto questo tempo non è stata registrata alcuna interferenza da parte loro negli affari terreni. Il cambio di epoche e civiltà continua come al solito. Perché dovrebbero improvvisamente decidere di intervenire adesso?

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che il ripieno sulla crescita del numero di UFO è principalmente associato agli eventi politici che si svolgono sulla Terra e non a una reale minaccia di un’invasione aliena o consimili.

VPNews

Exit mobile version