Il bus colpito in ucraina e la distruzione di Donetsk…

Il 13 gennaio un bus è stato colpito da un'esplosione in Ucraina in località Volnovakha ( nella regione di Donetsk) in zona di combattimenti tra le truppe ucraine e gli indipendentisti ucraini. I nostri media riferiscono all'unanimità che "sembra ormai acclarato che il bus sia stato colpito da un razzo di tipo Grad, in uso ai filo-russi".

Come prova, l'esercito ucraino mostra questo video che sarebbe stato ripreso da una 'telecamera fissa di sorveglianza' . Il video sarebbe stato ripreso il 13 gennaio sulla strada Donesk – Mariupol. Mostrerebbe gli effetti dell'artiglieria dei ribelli ed alla fine del video si vede l'autobus giallo colpito.

 

 

Tuttavia non è l'unica versione: il  Ministero della Difesa di Donetsk, dopo aver esaminato attentamente l'immagine del bus, dice che in funzione dei danni alla superficie, il bus può essere stato colpito da una distanza di 50 metri da una mitragliatrice o da una mina ed aggiunge:  "Se l'autobus fosse stato attaccato da un [lanciarazzi multipli] Grad, come affermato dalla parte ucraina, il bus sarebbe stato irriconoscibile"

In verità il filmato lascia qualche dubbio: non si  capisce come mai gli ordigni cadono (ma sono dei filo-russi?) proprio nel preciso istante nel quale qualcuno gira la 'telecamera di sorveglianza' sull'autobus. 
Tutto questo accade con una guerra in corso e mentre a Donesk la gente muore ogni giorno bombardata indisciminatamente dalle forze ucraine .

Dal canto suo, la TV russa ha mostrato una sopravissuta all'esplosione che riferisce che l'autobus non è stato colpito dall'artiglieria ma da una mina.
Sulla stessa strada sono morte altre persone che viaggiavano in auto tra cui un opratore della TV russa ma la cosa non è stata riportata dai nostri media.
L'esplosione è avvenuta nei pressi del checkpoint ucraino, a 20-30m di fronte ad esso, l'esplosione è avvenuta sul lato destro del bus,mentre il bus si muoveva molto lentamente  verso il checkpoint.
Nella  zona intorno al checkpoint c'è un campo minato (come si vede nelle foto). 

Su numerosi siti ucraini e russi circola questa grafica:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui il link di uno dei tanti siti che racconta 'l'altra' verità: http://zergulio.livejournal.com/2394395.html

Qui un'altro sito russo che  dice: i passeggeri di autobus sono essere stati attaccati sia da un colpo di mortaio, calibro 82 millimetri o da una mina  anti personale  http://svpressa.ru/accidents/article/109831/

ed anche qui: http://zergulio.livejournal.com/2394395.html?utm_content=buffer0c3d2&utm_medium=social&utm_source=twitter.com&utm_campaign=buffer

Insomma, non sembra che la verità sia così acclarata…  Intanto, noto che a fronte di questo drammatico evento non si parla affatto che la città di Donesk, fatta segno  in questi giorni è di ogni tipo di munizionamento da parte dell'esercito ucraino.

Qui le immagini: http://actualidad.rt.com/actualidad/163725-ucrania-donetsk-ataque-armas

Qui un video del 15 gennaio dei bombardamenti ucraini all'aeroporto di Donesk. Il filmato dà la misura dell'entità dei bombardamenti in atto (l'aeroporto è praticamente in città, in mezzo ai sobborghi di Vesele, Spartak, Kuibishevsky e Pesky). :

Fornire tutti gli elementi in proprio possesso. questa sarebbe informazione corretta…

Exit mobile version