IDLIB: accelera l’iniziativa dell’esercito siriano

Idlib/Siria – L’esercito arabo siriano (SAA) ha lanciato il suo primo attacco a terra dell’anno a Idlib quando le sue truppe stanno cercando di avanzare sull’asse sud-est del governatorato.
Con il supporto di forti attacchi aerei russi, l’esercito arabo siriano ha lanciato un’offensiva mercoledì sera, prendendo d’assalto le posizioni dei jihadisti nella città di Abu Jarif.

Secondo i dati preliminari di questo fronte, l’esercito arabo siriano è riuscito a ottenere piccoli progressi ad Abu Jarif; tuttavia, ha dovuto affrontare una serie resistenze da parte delle forze congiunte di Hayyat Tahrir al-Sham (HTS) e il  cosiddetto “Esercito nazionale siriano” (SNA).

Le forze aeree siriane e russe hanno ripreso un attacco aereo al governatorato di Idlib oggi dopo una breve pausa in connessione con i negoziati a Mosca.

Tuttavia, sembra che i militari siriani abbiano il supporto della Russia per riprendere le loro operazioni a Idlib, che partecipano all’attacco al governatorato.

htt ps: //almasdarnews.com/artic…this-year/

I terroristi lanciano frequenti attacchi contro l’esercito siriano. Più volte hanno lanciato verso le posizioni SAA macchine con attentatori suicidi pieni di esplosivi. Tutti gli attacchi però vengono respinti, ma i siriani subiscono perdite: circa 10 combattenti sono stati feriti e uccisi.

Attualmente l’esercito arabo siriano si sposta in profondità nelle città di Abu Grave e Telhatra nella parte orientale della provincia di Idlib, circondato da gruppi terroristici armati con continui combattimenti.
Per ora i combattimenti sono in corso e non c’è pieno controllo che consenta uno stop ai combattimenti e il rafforzamento della prima linea. L’esercito arabo siriano comunque prende il controllo di Tel Khatru e Umm Jarif nella parte sud-orientale di Idlib.

Oltre all’aumanetata attività russa nella provincia di Idlib, si segnalano rinforzi russi anche a Qamyshly. Nel video un grosso convoglio russo nei pressi di di Dirbasia (qamyshly):