SIRIA – I turchi usano i ‘punti di osservazione’ come basi di lancio per missili

I turchi da un punto di osservazione turco nelle campagne di Aleppo colpiscono la zona “Minyan” ad ovest di Aleppo con diversi missili.
Fonti locali hanno riferito che molti missili sono atterrati nell’area “Minyan” a sud-ovest di Aleppo.

Le fonti hanno indicato che i missili provenivano dal punto di osservazione turco nella città di “Darat Azza” nella campagna occidentale di Aleppo, notando che i bombardamenti hanno provocato l’uccisione di 2 civili e alcuni danni materiali alle case dei residenti.

Le fonti affermano che le fazioni turche hanno detto che il bombardamento di “Minyan” è arrivato come risposta ai raid avvenuti che hanno preso di mira i campi della “Sham Legion” a Jabal Al-Duwailah, a nord-ovest di Idlib, il che ha provocato l’uccisione e il ferimento di oltre 100 terroristi della fazione.

Mentre i sobborghi occidentali di Aleppo sono calmi da quando l’esercito siriano ha preso il controllo della maggior parte delle campagne occidentali lo scorso marzo ed ha espulso i terroristi che erano nella ragione dietro i mortai butati su Aleppo, il targeting turco di molte aree residenziali ha rimesso la paura nei cittàdini per i bombardamenti sulle aree popolate.
È interessante notare che i terroristi di Al_Nusra e dei loro alleati delle fazioni turche continuano le loro violazioni dell’accordo di cessate il fuoco e stanno prendendo di mira aree civili e siti dell’esercito siriano con molti missili.

La voce di Damasco

Turkish observation point in the countryside of #Aleppo strikes the “Minyan” area west of Aleppo with several missiles.
Local sources reported that many missiles landed in the “Minyan” area southwest of Aleppo.
(by Khaled Iskef)
The sources indicated that the missiles came from the Turkish observation point in the town of “Darat Azza” in the western countryside of Aleppo.
Noting that the bombing resulted in the killing of 2 civilian and some material damage to the homes of the residents.
The sources stated that the Turkish factions promoted that the bombing of “Minyan” came as a response to the raids that happened yesterday, which targeted the “Sham Legion” camps in Jabal Al-Duwailah, northwest of #Idlib.
Which resulted in the killing and wounding of more than 100 militants from the faction.
While the western suburbs of Aleppo have been in calm since the Syrian army took control of most of the western countryside last March and expelled the militants who were the reason behind the mortars in Aleppo, the Turkish targeting of many residential areas has returned the fear from the bombings of populated areas.
It is noteworthy that the militants of #Al_Nusra and their allies from the #Turkish factions continues their violations of the ceasefire agreement, and they’re targeting civilian areas and sites of the Syrian army with many missiles.

Exit mobile version