I russi hanno schierato bombardieri navali Tu-22M e MiG-31 nella loro base aerea siriana

I russi hanno schierato bombardieri navali Tu-22M e MiG-31 nella loro base aerea siriana. I MiG-31 sono normalmente intercettori Mach 2.8 ma in questo caso trasportano i missili balistici anti-nave Kinzhal che sono lanciati dall’aria. Mentre i Tu-22M sono dotati di tre giganti missili da crociera antinave Kh-22 da 5 tonnellate con 1 tonnellata di TNT. (O più recenti Kh-32.)

I MiG-31 sono stati schierati in Siria solo un’altra volta, lo scorso luglio. Anche i Tu-22M sono stati schierati in Siria solo un’altra volta, lo scorso maggio. Ciò ha effettivamente richiesto ai russi di aggiornare la loro base aerea siriana:

“Questa è la prima volta che aerei di questo tipo sono basati sull’aeroporto di Humaymim”, ha affermato una fonte militare russa. “Gli equipaggi dei bombardieri a lungo raggio acquisiranno abilità pratiche in compiti di addestramento in nuove aree geografiche durante i voli nello spazio aereo sul Mar Mediterraneo”.

Il dispiegamento è stato possibile grazie a una recente ristrutturazione della seconda pista di Humaymim e all’installazione di nuove apparecchiature di illuminazione, segnalazione e radio , ha affermato il Ministero della Difesa. Anche la pista è stata ampliata, ha aggiunto.

12301151

Questi velivoli antinave sono in Siria per sostenere la coppia di incrociatori di classe Slava che operano nel Mediterraneo orientale. I due incrociatori missilistici hanno effettuato il viaggio rispettivamente dal Pacifico e dall’Artico.

La presenza degli aerei è ovviamente per dissuadere altri poteri dal farsi coinvolgere o addirittura avvicinarsi troppo. Queste prime capacità antinavali russe nel Mediterraneo orientale, posizionate con l’aiuto delle basi in Siria, sono lì per garantire che gli americani non abbiano troppe idee per la testa.

Russian Navy Med Black Sea Map 2022 02 15 9401

In questo contesto, la visita di Shoigu in Siria non significa che il suo sguardo si sia distolto dall’Ucraina. Al contrario , è lì per ispezionare i preparativi per la guerra in Ucraina. Preparativi che sono la realtà, sia che l’intento sia quello di entrare in guerra, o che semplicemente si minacci di farlo adottando l’appropriata opzione militare. Shoigu ringrazierà inoltre Assad per la cooperazione della Siria su ciò che non coinvolge direttamente i suoi interessi.

Questo dispiegamento russo del Tu-22M a Hmeimim è un’ulteriore prova che l’attuale accumulo in direzione dell’Ucraina era già stato pianificato la scorsa primavera. Dato che i russi stavano conducendo la prima “parata” lo scorso marzo-aprile,  stavano già aggiornando la loro base aerea siriana , e poi hanno condotto schieramenti in  a maggio e luglio, per consentire loro di condurre il lontano secondo accumulo più serio e credibile che stiamo vedendo ora.

Quindi è da comprendere che l’attuale posizione militare altamente tesa della Russia in direzione dell’Ucraina non è un capriccio. È qualcosa che è stato decisa quasi un anno fa.

Le risorse anti-nave russe nel Mediterraneo orientale e nel Mar Nero sono costituite da :

Gruppi di superficie
Gruppo maresciallo Ustinov. 1 incrociatore di classe SLAVA, 1 cacciatorpediniere di classe UDALOY-I e 1 fregata di classe Admiral Gorshkov. Continua a seguire verso est a una velocità di 10 nodi . La sua destinazione più probabile sia Tartus, dove potrebbe rifornirsi.

Gruppo Variag. 1 incrociatore di classe SLAVA, 1 cacciatorpediniere di classe UDALOY-I. Forse altre navi da guerra. Attivo nel Mediterraneo Orientale

Moscova. 1 x incrociatore di classe SLAVA, con scorta non dichiarata,  è stato coinvolto in esercitazioni nel Mar Nero. Al momento non è chiaro se l’incrociatore di classe SLAVA della flotta del Mar Nero, Moskva, entrerà nel Mediterraneo come credevamo in precedenza.

Sottomarini
2 sottomarini di classe KILO , Krasnodar e Novorossiysk, di pattuglia nel Mediterraneo orientale/centrale. Posizione esatta non nota.

Il sottomarino di classe KILO Rostov-na-Donu si trova ora nel Mar Nero e probabilmente è arrivato a Sebastopoli.

iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/nBuTBMfK7pc” title=”YouTube video player” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen>

3 sottomarini KILO che si ritiene siano a Sebastopoli e/o ora a Novorossijsk.

autore:  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.