I miliardari hanno ottenuto più miliardi, mentre la metà degli americani ha avuto noccioline e inflazione.

I miliardari hanno ottenuto più miliardi, mentre la metà degli americani ha avuto noccioline e inflazione. 3

Philadelfia, senzatetto

Di Wolf Richter, editore di Wolf Street

Il mio “Monitor dell’effetto ricchezza” utilizza i dati che la Fed pubblica trimestralmente misurando la ricchezza delle famiglie. La Fed, dopo aver diffuso i dati complessivi del terzo trimestre all’inizio di dicembre, ha ora diffuso i dati di dettaglio degli americani divisi per categoria di reddito; [come vedete nel primo grafico che mostro di seguito] l’1% il 2%-9%, il 40% ed il 50% .

Si noti l’immenso aumento della ricchezza per le famiglie dell’1%, in seguito allo schema di stampa di denaro della Fed e alla repressione dei tassi di interesse nel marzo 2020.

Una famiglia è definita dal Census Bureau come le persone che vivono in un indirizzo, che si tratti di una famiglia di tre generazioni o di cinque coinquilini o di una singola persona. Nel terzo trimestre, c’erano 127,4 milioni di famiglie negli Stati Uniti, secondo le stime del censimento.

Quelle famiglie dell’1% sono state i principali beneficiari delle politiche della Fed durante la pandemia. E hanno beneficiato enormemente dalla crisi finanziaria. Beneficiano di più quando la Fed stampa denaro (QE), che è progettato per gonfiare i prezzi delle attività, a vantaggio di coloro che detengono più attività. Questo non è un segreto. È la politica ufficiale della Fed e il risultato desiderato di queste politiche ufficiali è ufficialmente chiamato “Effetto ricchezza”.

I miliardari hanno guadagnato più miliardi, la metà degli americani ha preso le arachidi

La Fed non fornisce dati separati sui veri ricchi (lo 0,01%) e sulla classe dei miliardari, una classe distinta nella società americana i cui membri vengono spesso nominati dai media con titoli specifici che contengono “miliardario”. Sono i principali beneficiari delle politiche monetarie della Fed.

Secondo il Bloomberg Billionaires Index, i primi 30 miliardari statunitensi valgono un totale di 2.23 trilioni di dollari. In media, ciò equivale a una ricchezza di $ 74,5 miliardi per miliardario tra i primi 30 miliardari più ricchi degli Stati Uniti. Tre mesi fa, ciascuno dei primi 30 miliardari statunitensi all’epoca valeva in media 69,2 miliardi di dollari. Quindi, nel periodo di tre mesi, il miliardario medio tra i primi 30 miliardari statunitensi ha guadagnato 5,3 miliardi di dollari ciascuno.

Ma il 50% più povero delle famiglie, quell’enorme massa di americani, ha guadagnato in media solo 6.900 dollari di ricchezza nel terzo trimestre. E la disparità di ricchezza tra i migliori miliardari e il 50% più povero è esplosa.

Puoi uccidere qualcuno con un uso sconsiderato delle percentuali. Se do 5 dollari a un senzatetto e ha già 5 dollari in tasca, aumento la sua ricchezza del 100%. Ma è ancora un senzatetto e non ha ancora alcuna ricchezza. Gli aumenti percentuali sono propagandati come un modo per dimostrare che la ricchezza in fondo è aumentata, quando in realtà è aumentata solo di noccioline perché il 50% più basso ha così poco e anche un grande aumento percentuale è ancora quasi nulla, rispetto alla classe dei miliardari .

Secondo il Bloomberg Billionaire Index, nell’ultimo trimestre la ricchezza media dei primi 30 miliardari statunitensi è aumentata del 7,6%. Ciò equivale a un aumento di 5,3 miliardi di dollari per miliardario. Questa è un’enorme quantità di denaro che una persona può guadagnare a causa dei prezzi delle attività gonfiati in un trimestre.

La ricchezza media al 50% inferiore è aumentata del 14% durante il trimestre. Ma questo ammonta a soli $ 6.900, aumentando ulteriormente la disparità di ricchezza tra loro e i miliardari!

All’interno di ogni categoria di ricchezza, la gamma di ricchezza è enorme. L’1% superiore va da quelli che sono solo ricchi ordinari a quelli che valgono decine di miliardi di dollari. Il reddito del restante 50% della popolazione a più basso reddito va dai disperatamente poveri a coloro che sono a proprio agio con una casa modesta, un piccolo 401k [ un piano 401(k) è un conto pensione ] e alcuni beni durevoli, e appesantito da molti debiti.

La Fed punta tutto sulla disparità di ricchezza come soluzione alla pandemia

Da marzo 2020, la Fed ha stampato 4,8 trilioni di dollari e ha ridotto i tassi di interesse a breve termine quasi a zero, al solo scopo di gonfiare massicciamente i prezzi delle attività al fine di arricchire in modo massiccio i detentori di attività. La Fed si è a lungo aggrappata alla dottrina secondo cui rendere i già ricchi molto più ricchi stampando denaro e reprimendo i tassi di interesse crea attività economica.

Questa dottrina è chiamata Effetto Ricchezza e ha prodotto la più grande ingiustizia economica commessa nella recente storia degli Stati Uniti.

 

Il mio “monitoraggio della disparità di ricchezza” (grafico sotto) tiene traccia di tale ingiustizia economica mostrando la differenza di ricchezza tra l’1% più ricco e il 50% più basso, utilizzando i dati della Fed, su base familiare.

Nel 1990, la disparità di ricchezza tra la famiglia media del 50% più povera e la famiglia media dell’1% più alta era di $ 5 milioni. Entro il terzo trimestre del 2021, tale disparità di ricchezza è aumentata di quasi il 600% a 34,4 milioni di dollari.

Questo è un ottimo modo per una manciata di persone alla Fed di fare a pezzi un’intera società. Al contrario, una grande flessione del mercato, con i prezzi delle attività che tornano al punto in cui erano alcuni anni fa, riparerebbe parte dei danni che queste orrende politiche hanno arrecato alla società americana.

La Fed rende i ricchi più ricchi, l’ultimo 50% lo paga tramite l’inflazione

Le politiche della Fed sono progettate per creare inflazione dei prezzi delle attività. I possessori di beni diventano più ricchi. Questo è lo scopo. Più hanno, più ottengono da questa inflazione dei prezzi delle attività.

La fetta di popolazione con reddito del 50% più basso non ha quasi nulla in termini di attività – ad esempio, ha detenuto in media solo $ 4.077 in azioni per famiglia nel terzo trimestre – e viene fregata. È stato così per decenni, ma durante la pandemia la Fed ha intrapreso una storica baldoria di stampa di denaro e i risultati in termini di questa ridicola disparità di ricchezza sono ora ovunque.

Per la parte del 50% più povera, questa storica abbuffata di stampa di denaro ha creato la peggiore inflazione degli ultimi 40 anni . L’inflazione significa che il dollaro perde potere d’acquisto. Ma il restante il 50% degli americani più in basso, il loro lavoro, che è denominato in dollari, perde potere d’acquisto in termini di alloggi, cibo, automobili, ecc. E così il 50% degli americani può stringere la cinghia per pagare l’effetto ricchezza.

articolo completo qui: Wolf Street

 

Exit mobile version