Furat: la milizia curda filo-USA Syrian Democratic Force (SDF) rapisce civili, espropria abitazione per il cambiamento demografico delle principali località controllate

Dal giornale siriano ‘Furat‘, riportando fonti locali:

La milizia SDF fa irruzione nei quartieri residenziali di Hasakah, rapisce 30 civili e impedisce a decine di famiglie di tornare alle loro case…

Le milizie Syrian Democratic Force (SDF) – supportate dagli USA e paesi europei – hanno arrestato 30 residenti nella città siriana di al-Hasakah , mentre  hanno impedito a decine di famiglie di sfollati di tornare nelle loro case nella città di Raqqa dalle campagne di Deir Ezzor e Raqqa.

Fonti locali hanno sottolineato che le pattuglie della milizia hanno circondato il quartiere Khasman nella parte settentrionale della città di Hasaka e hanno fatto irruzione in decine di case e hanno rapito 30 persone, tra cui vecchi impauriti, donne e bambini, alcuni dei quali sono stati picchiati e insultati dalla milizia.

Le fonti hanno sottolineato che uno stato di risentimento prevale tra i residenti nella provincia a causa delle pratiche aggressive della milizia “SDF ”e per i casi di rapimento e diffusione del crimine e dell’imposizione di curricula  contrari al le disposizioni del Ministero della Pubblica Istruzione siriano, per la confisca dei mezzi di sussistenza e il sequestro di case, nonché per  i molti altri attacchi compiuti sotto gli auspici delle forze americane.

Nel contesto di questi attacchi, le nostre fonti hanno confermato che i posti di blocco eretti dall’SDF sulle strade principali e secondarie che collegano città e regioni hanno impedito l’ingresso di oltre 80 famiglie sfollate provenienti da Deir Ezzor, Sabkha e Ma’dan nelle campagne di Raqqa alle loro case all’interno della città di Raqqa. Queste disposizioni rispondono ad un disegno di spostamento delle popolazioni che mirano a realizzare una politica di cambiamento demografico.

Alla luce della instabilità e del caos che prevale nelle aree in cui si è diffusa la milizia, le fonti hanno confermato la morte di due persone a seguito di un dispositivo esplosivo piazzato dai terroristi lungo la strada principale tra le città di Teban e Hawaij nella campagna sud-est di Deir Ezzor.

Le forze di occupazione americane in cooperazione con la milizia SDF nelle ultime ore hanno effetuato attacchi aerei nelle campagne di al-Hasakeh e Deir al-Zour,  hanno rapito  civili ,  ucciso altri durante le operazioni ed hanno  distrutto case e proprietà  con il pretesto di perseguire le celle dell’organizzazione terroristica “Daesh” nella regione.

La stessa notizia è stata riportataanche dal magazine siriano http://thawra.sy/index.php/local/193524-30-8

JOIN THE DISCUSSION