Francia – L’organizzazione Lupi grigi ora illegale

Entro 15 giorni sarà sciolto anche il Collettivo contro l'islamofobia in Francia (CCIF), seguiranno a ruota, tutte le "associazioni che potremmo qualificare come nemiche della Repubblica"

Francia - L'organizzazione Lupi grigi ora illegale 1

Photo by Batu Gezer on Unsplash

Il governo francese scioglierà i Lupi Grigi, un movimento ultranazionalista turco, annuncia Gérald Darmanin

E’ da sottolineare che il provvedimento – in base a precedenti simili – è da prendere sul serio. Il processo utilizzato dal governo è vecchio e la polizia e la magistratura, normalmente  lo tratta in modo molto efficace.

Fondamentalmente, i lupi grigi vengono sciolti per legge, il che significa che qualsiasi tentativo di creare un gruppo che riunisce / coinvolge vecchi membri o sostiene opinioni simili è illegale e porta ad arresti di massa.

I lupi grigi – prima della svolta autoritaria e fondamentalista di Erdogan in Turchia – erano considerati teppisti anche in patria. Era lupo grigio Ali Ağca l’attentatore di Giovanni Paolo II.

In fondo non è strano che siano dichiarati illegali oggi. E’ strano che sia stato fatto solo oggi e solo in Francia.

Nel 2017 c’erano circa 17.000 membri del lupo grigio in Germania che è una specie di gruppo nazionalista estremista.

In Turchia il gruppo è il braccio estremista del Partito del Movimento Nazionalista che è il braccio politico dei Lupi grigi. L’attuale presidente della MHP ha stretti legami con Alaattin Çakıcı, un membro del lupo grigio e boss della mafia. In Turchia l’MHP ha l’8,3%  ED è parte della coalizione di governo di Erdogan.

La parte più strana è che questo gruppo continua ad essere ‘nazionalista’ anche quando vive in un altro paese, disprezzandolo.

Dissolveranno l’associazione , nessuno verrà deportato o messo in prigione, quindi agiranno da clandestini. Ovviamente ora ci aspettiamo che dopo lo scioglimento degli ultra-nazionalisti, sciolgano anche i gruppi islamici che sono contro la Francia e che odiano profondamente il paese in cui vivono.

Finora, li hanno usato in vari scenari di guerra, come in Siria.

E’ a gente così che Erdogan vuol consegnare l’Europa “ siete il futuro dell’Europa”. 

La cosa bella è che Macron ha preso la decisione. La cosa brutta è che Erdogan diceva sul serio.

L’esercito francese intanto il 30 ottobre in Malì ha liquidato 50 terroristi di al Qaeda. Anche la Francia sembra faccia sul serio. Ora vedremo il sostegno delle popolazioni europee, dei governi ?

Oppure sceglieremo ancora Alice nel paese delle meraviglie?

@vietatoparlare


franceinfo: Le gouvernement va dissoudre les Loups gris, mouvement ultranationaliste turc, annonce Gérald Darmanin

Traduzione:

[su_section border=”3px double #ffe01c” margin=”20px 0″] Lo scioglimento di questo gruppo, considerato “particolarmente aggressivo” dal ministro dell’Interno, sarà annunciato mercoledì al Consiglio dei ministri.

Il governo pronuncerà, mercoledì 4 novembre, lo scioglimento del movimento ultranazionalista turco dei Lupi Grigi nel corso di un Consiglio dei Ministri, lo dichiarato lunedì 2 novembre Ministro dell’Interno davanti alla Commissione delle Leggi dell’Assemblea Nazionale. Gérald Darmanin qualifica questo piccolo gruppo come “particolarmente aggressivo, per usare un eufemismo”.

I lupi grigi sono si sono fati notare dopo le recenti risse tra comunità turche e armene a Décines-Charpieu, vicino a Lione. Nella notte tra sabato e domenica, sul memoriale del genocidio e sul National Armenian Memorial Center vicino a Lione, è stata apposta anche un’iscrizione “Lupi grigi”, oltre a messaggi e insulti pro-Turchia.

Scioglimento della CCIF “entro quindici giorni”

Gérald Darmanin ha anche annunciato che presenterà lo scioglimento del Collettivo contro l’islamofobia in Francia (CCIF) “entro quindici giorni”. Dopo l’assassinio di Samuel Paty, il ministro dell’Interno ha definito questo collettivo una “farmacia islamista”. Questo annuncio arriva dopo le recenti dissoluzioni della Ong musulmana BarakaCity e del collettivo filo-palestinese Cheikh Yassine, due organizzazioni anche nel mirino del governo.

Tutte le “associazioni che potremmo qualificare come nemiche della Repubblica” vedranno anche il loro scioglimento presentato al Consiglio dei ministri nelle “prossime settimane”, ha aggiunto Gérald Darmanin. Queste decisioni saranno prese “dopo un lavoro documentato” che avrà rivelato “fatti” di “finanziamento del terrorismo” o “incitamento all’odio”.

France info[/su_section]

Macron ha annunciato poche settimane fa un disegno di legge  per contrastare quello che chiama “separatismo islamico”. Non ho idea di come andrà a finire, ma speriamo che sia efficace e senza troppi danni collaterali. Ma gli eventi di queste ore in AUSTRIA, annunciano che ci sarà battaglia. Si vedrà anche di che pasta sei. Se apprezzi il paese che hai scelto come dimora. E se vuoi vivere pacificamente. Troppa brace sotto la cenere.

Exit mobile version