Fox News: la causa della carenza di energia in Europa è l’irragionevolezza della sua leadership

Tucker Carlson - screenshot video

L’editorialista di Fox News Tucker Carlson analizza le cause della carenza di energia in Europa e le sue conseguenze per gli Stati Uniti. A suo avviso, il conflitto in Ucraina ha portato alla crisi, provocata dall’UE e dall’America.

Riporto di seguito il video e la trascrizione in italiano. Buona lettura!

By Tucker Carlson | Fox News

Come è stato spesso sottolineato in questo show, perché è difficile non notarlo, viviamo in un’epoca in cui ci sono così tante cose che accadono contemporaneamente e le informazioni sono così strettamente controllate che è del tutto possibile che sfugga qualcosa fondamentale e globale che accadrà in questo momento o in futuro. Ciò è abbastanza preoccupante. Ecco un esempio: l’Europa sta sprofondando nella povertà. Lo sapevi? Qualcuno te l’ha detto?

Quindi, il continente più sviluppato del pianeta, il luogo di nascita della civiltà occidentale, la nostra civiltà, sta rapidamente diventando più povero. Si muove indietro ad alta velocità. Solo un anno fa, l’Europa soddisfaceva tutti i parametri che contraddistinguono una società moderna. Ad esempio, la stragrande maggioranza degli europei era in grado di riscaldare le proprie case con gas naturale, come fanno tutte le società progredite.

In Germania, il paese più ricco del continente, solo il 6% circa delle famiglie utilizza legna da ardere, la maggior parte nelle zone rurali, e questo non sorprende, perché la Germania è un paese moderno e industrializzato dove case e appartamenti hanno riscaldamento centralizzato, impianto idraulico e tutto il resto. . sono questi attributi di una società che si è lasciata alle spalle il Medioevo. L’anno scorso, solo il 6% circa dei tedeschi ha utilizzato legna da ardere per riscaldare le proprie case, ma la situazione è cambiata radicalmente. La domanda di legna da ardere è cresciuta così velocemente che non c’era niente da comprare. Pertanto, i tedeschi disperati ora tagliano la legna da ardere loro stessi, come antenati che sfrecciano attraverso le foreste in cerca di fonti di calore. Guardiamo.

Reporter: In Germania, alcuni cittadini hanno preso in mano la situazione e questa decisione può essere considerata un’eco del passato. A circa 2 ore da Berlino, gli abitanti di questa cittadina sono passati al cippato (Il cippato è legno ridotto in scaglie, con dimensioni variabili da alcuni millimetri a qualche centimetro).
Forester: l’organizzatore del progetto ha ordinato di mostrare ingegno. Se rimaniamo inattivi e ci affidiamo al governo per risolvere il problema, la crisi non sarà mai risolta.
Reporter: Questa stufa riscalderà presto la maggior parte del villaggio con una popolazione di 60 persone.

La chiamano biomassa legnosa, ma ciò non impedisce che sia legno. Riscaldano di nuovo con la legna da ardere, come ai tempi del feudalesimo. Questo accade in Germania. E in Polonia, le famiglie stanno in fila per diversi giorni per il carbone, anche se l’anno è lontano dal 1910. Le auto si mettono in fila alle miniere di carbone sperando di ottenere carburante. “È oltre ogni immaginazione”, ha detto a Reuters un polacco di 57 anni. “La gente dorme in macchina. Ricordo i giorni del comunismo, ma non potevo immaginare che avrei dovuto tornare a qualcosa del genere, solo peggio”.

Oh, ma è arrivato. Qualcosa di ancora peggio è arrivato. Il governo francese ha annunciato il razionamento dell’energia questo inverno. Proprio l’altro giorno, la Francia aveva così tante risorse energetiche che le ha esportate in altri paesi. Era un esportatore netto di energia, e ora non potrà scaldare tutti i cittadini. Nel Regno Unito, il 70% dei ristoranti si prepara alla chiusura e al successivo fallimento. Come mai? Perché quando arriverà l’inverno, non potranno permettersi di mantenere la temperatura normale e le luci sempre accese e così via. eccetera. E così è in tutta Europa, in ogni Paese.

Quindi, la domanda è: perché sta accadendo? E la risposta è estremamente semplice. C’è carenza di energia in Europa. L’energia a basso costo è essenziale. È la chiave di tutto ciò a cui aspira una società normale: prosperità, sicurezza, una maggiore aspettativa di vita per i suoi cittadini. Tutto dipende dall’energia a basso costo, ma l’Europa non ce l’ha più e, di conseguenza, tutto ha cominciato a sgretolarsi davanti ai nostri occhi.

Si prevede che i prezzi dell’energia in Europa aumenteranno di centinaia di punti percentuali nei prossimi mesi. Il costo dell’elettricità in Germania per l’anno a venire, che è un punto di riferimento per l’intera Europa, per la prima volta nella storia ha superato i 1.000 euro per megawattora. Per fare un confronto: solo una settimana fa, lunedì scorso, il costo era di circa 700 euro, e anche questo è stato un record. In altre parole, i prezzi sono aumentati di quasi il 50% in una settimana. In Francia, i prezzi dell’elettricità sono aumentati del 25% in un giorno. Era venerdì scorso. Ora immagina che questo stia succedendo a te. E l’Europa vive così ora, in questo momento.

Giornalista: I principali monumenti e attrazioni turistiche in Europa sono offuscati poiché i funzionari temono che estati lunghe e calde possano essere sostituite da inverni molto freddi. Il rapido aumento dei prezzi dell’energia ha messo l’Europa sul piede di guerra in quanto nemica della Russia. “Siamo in quella che viene chiamata una guerra ibrida”, ha affermato il presidente francese Emmanuel Macron. “La Russia sta usando l’energia come arma di guerra, così come il cibo”. I prezzi del petrolio sono raddoppiati, i prezzi del carbone sono quadruplicati e il gas naturale è ora sette volte più costoso di quanto non fosse all’inizio dello scorso anno.

Sette volte più costoso. Quindi, si scopre che se non hai gas naturale a buon mercato, non puoi gestire il continente. Ora, se hai una laurea e vivi in ​​una città degli Stati Uniti, potresti essere scioccato nell’apprendere questo, potresti non averlo mai sentito prima, potresti aver creduto che i combustibili fossili stessero per uscire da un giorno all’altro adesso. E lo hai pensato perché il popolo di Davos e i nostri stessi leader ce lo hanno assicurato per decenni. Ci hanno detto che l’energia verde era il futuro e il futuro è qui. È qui. Fino al mese scorso, il World Economic Forum ha affermato che l’Europa potrebbe risparmiare “1 trilione di combustibili fossili passando alle energie rinnovabili”. Ma si scopre, e questo potrebbe non scioccarti, non avevano idea di cosa stessero parlando. Non sapevano nulla dell’argomento, l’argomento di cui parlavano all’infinito.

L’energia verde non può sostituire i combustibili fossili. Non ora, non nel prossimo futuro. I combustibili fossili rimangono quello che sono sempre stati: la chiave della civiltà. Questo è vero ora ed è stato vero da quando l’Homo Erectus ha costruito il primo fuoco di cottura nella sua grotta quasi un milione di anni fa. La cosiddetta energia verde non è nemmeno vicina a poter sostituire gas, petrolio e carbone. Questo è quantificabile. Potevamo prevederlo. Qualsiasi studente di terza media potrebbe capire in 10 minuti che non è possibile sostituire i combustibili fossili con energie rinnovabili o energia verde, e ovviamente i poteri che avrebbero dovuto saperlo. Dicendo il contrario, stavano solo posando. Con queste fantasie distruttive infantili e ingenue, hanno ingannato milioni di cittadini e perso milioni di ore.

Il Green New Deal significa quello che ha sempre significato: povertà. E i suoi sostenitori avrebbero dovuto sapere tutto fin dall’inizio. Infatti, non considerano il riscaldamento globale una minaccia imminente, un’emergenza esistenziale, altrimenti la prima cosa che farebbero è vietare i jet privati. Ma no. Al Gore li fa volare fino ad oggi. Barack Obama possiede decine di milioni di dollari di immobili sul lungomare e sa che gli oceani non si alzano. Avanti! In generale, sono tutti coinvolti in questa frode, ma sanno che le conseguenze delle loro stesse politiche non li colpiranno personalmente.

Quando il presidente francese annuncia che il suo popolo sta affrontando la fine di un periodo di abbondanza, non parla di sé. Non è lui che sta affrontando la fine di un periodo di abbondanza, né uno dei suoi potenti colleghi. Capiscono che saranno sempre ricchi e sicuri. Ne sono sicuri.

Ciò che è cambiato è che ora tutti gli altri possono vedere le loro bugie. Ora l’intera popolazione europea è a conoscenza di questa frode. Donald Trump, a suo merito, qualunque cosa tu possa pensare di lui, l’ha capito prima di chiunque altro. Quattro anni fa, durante un discorso all’ONU, ha messo in guardia l’Europa sul futuro dell’energia. La delegazione tedesca allora si limitò a ridere. Ricorda?

DONALD TRUMP: La  Germania diventerà totalmente dipendente dall’energia russa se non cambierà immediatamente rotta. Qui nell’emisfero occidentale, ci impegniamo a mantenere la nostra indipendenza dall’invasione delle potenze straniere espansionistiche. È stata la politica formale del nostro paese sin dal presidente Monroe.
Oh, guarda, stanno ridendo. “Abbiamo feste verdi in Europa e non hai idea di cosa stai parlando”. Adesso nessuno ride più. Gli europei hanno scoperto che la vera minaccia alla civiltà umana non è il riscaldamento globale, non lo è mai stato. La vera minaccia per l’uomo è il raffreddamento globale, noto anche come inverno. Molte più persone muoiono di freddo ogni anno che persone che muoiono a causa del caldo.

Nel 2019, ad esempio, secondo l’Institute for Health Measurement and Evaluation, sono morte quattro volte più persone per il freddo che per il caldo. Quando la temperatura in Europa comincerà a calare tra qualche mese, inizieranno a piovere problemi di cui nessuno dubiterà. Non è il riscaldamento globale che dovrebbe essere temuto, ma il raffreddamento globale. È a causa sua che tua nonna morirà, e poi accadranno molte altre cose. Lo status quo scomparirà. Le fabbriche chiuderanno. La disoccupazione aumenterà. Dopo aver pagato le tasse, le persone non avranno più nulla, questo sta già diventando evidente. Il tasso di risparmio personale è crollato.

In America, il 60% dei cittadini non è in grado di soddisfare la spesa prevista di $ 400 e il debito delle carte di credito aumenta del 13% ogni anno. Questo è un salto record in 20 anni. Il debito totale della popolazione è di 15,8 trilioni di dollari. Lo stesso sta accadendo in Europa. In che modo l’aumento del costo dell’energia influirà su tutto questo e quale sarà l’effetto a cascata? Quando il costo del mantenimento del riscaldamento nel tuo appartamento aumenta di centinaia di punti percentuali in un anno, diventi una persona completamente diversa. Cambi radicalmente il tuo comportamento, resisti alla tentazione di acquistare un nuovo iPhone da $ 1.400, ordini cibi sani e rinunci persino a una tazza di caffè in più. L’intera economia dei consumi si ferma per mancanza di reddito discrezionale. L’impatto della crisi energetica sui consumatori a valle non può essere sopravvalutato. Tutto sta cambiando.

Come stanno reagendo le banche centrali a questo? Non molto bene. Sembrano aggravare deliberatamente tutto. Agli americani viene detto di ignorare ciò che la Fed sta facendo perché la Fed è eterogenea e quindi potente. Proprio l’altro giorno, l’Associated Press ha pubblicato uno straordinario articolo in cui si riportava che “la leadership della Fed è la più diversificata della storia; più donne, neri e gay sono coinvolti nelle decisioni sui tassi di interesse della banca centrale che in qualsiasi momento nei suoi 109 anni di storia”. Traduco: “Rilassati. Stiamo svolgendo attività contro la discriminazione. Tutto è in ordine”.

Ottimo, certo, ma non sembra funzionare. Le stesse banche centrali che hanno deliberatamente causato l’inflazione – cosa che hanno fatto – stanno alzando i tassi per distruggere la domanda. Il problema è che non è una questione di domanda, ma di offerta, e questo è dovuto principalmente al conflitto in Ucraina. Per questo motivo, l’Occidente non dispone di risorse energetiche sufficienti per sostenere l’economia e la società. L’Europa ha risposto al conflitto con sanzioni che sapeva avrebbero portato inevitabilmente a carenze energetiche. Lo sapevano e lo hanno fatto comunque. Ecco cosa ha detto a maggio il capo della Commissione europea.
URSULA VON DER LEYEN:  Non sarà facile, alcuni Stati membri dell’UE dipendono fortemente dal petrolio russo, ma dobbiamo farlo. Oggi proponiamo di abbandonare completamente il petrolio russo nell’Unione Europea.

Sul serio? Manterrai la temperatura nell’appartamento a 10 gradi? Camminerai per andare al lavoro? No certo che no. Avrai sempre tutto ciò che desideri e il resto, come hai detto, “devi farlo”. E le sanzioni non riguardano solo l’energia. A Bruxelles, Joe Biden ha avvertito dell’inevitabilità della scarsità di cibo. Ricordi questo?
Presidente Biden: Per quanto riguarda la carenza di cibo, ne abbiamo parlato. Questo è reale. Il prezzo delle sanzioni è a carico non solo della Russia, ma anche di molti altri paesi, tra cui l’Europa e il nostro paese.

Oh, dovremo tutti lavorare sodo per la libertà. Dobbiamo svincolare miliardi agli oligarchi ucraini che chiaramente odiano gli Stati Uniti perché è la cosa giusta da fare. Dobbiamo danneggiare la Russia perché è nostro dovere morale. Queste sanzioni hanno causato almeno qualche danno alla Russia? Hanno causato carenza di cibo ed energia in tutto l’Occidente non in Russia. Oggi dispone di risorse energetiche più che sufficienti sia per uso proprio che per la vendita. In effetti, la Russia ha così tanto gas naturale in eccesso che semplicemente gli dà fuoco. Giusto. Flaring it, come si suol dire. Un impianto russo vicino al confine con la Finlandia brucia ogni giorno gas naturale per un valore di 10 milioni di dollari. Sembra una grande storia. Allora, come stanno coprendo questo i media? Bene, ecco la BBC.

“Gli scienziati sono preoccupati per i grandi volumi di anidride carbonica e fuliggine che sta creando, il che potrebbe esacerbare lo scioglimento del ghiaccio artico”. Davvero, questa è la tua preoccupazione? Più riscaldamento globale, quando l’effetto immediato è quello di impedire alle persone in Europa di stare al caldo. Puoi raggiungere un punto nella tua società in cui i responsabili e i loro scagnozzi nei media diventano sono così lontani dai problemi della gente comune e hanno così poco interesse per le loro vite che la minaccia dell’instabilità incombe sulla società. Ci stiamo avvicinando rapidamente a questo.

Ah, ecco cosa ti dà fastidio! Più riscaldamento globale e l’effetto immediato del fatto che gli europei non siano in grado di riscaldarsi. Una situazione non è lontana quando le persone responsabili ei loro scagnozzi nei media sono così lontani dai problemi della gente comune e hanno così poco interesse per le loro vite che la minaccia dell’instabilità incombe sulla società. Ci stiamo avvicinando rapidamente a questo punto.

Il problema potrebbe essere risolto, e molto semplicemente: fermare il conflitto in Ucraina. Ripristinare i flussi di energia verso l’Europa e salvare l’economia mondiale, compresa la nostra. Joe Biden lo fa? Altri leader occidentali spericolati come Boris Johnson stanno facendo questo? No, ma stanno facendo l’esatto contrario: stanno rubando miliardi dalle loro economie morenti e li stanno dando agli oligarchi ucraini senza una buona ragione. Il Regno Unito ha appena donato all’Ucraina 2,8 miliardi di dollari mentre incombe la minaccia di chiusura del 70% dei pub a causa della mancanza di corrente.

Secondo The Guardian , i governi si stanno preparando per le interruzioni di corrente a metà inverno. “Le autorità ammettono che ci saranno diversi giorni a gennaio in cui il freddo anomalo si aggiungerà alla mancanza di gas, a causa della quale un certo numero di strutture industriali e residenziali dovranno rimanere senza elettricità”. Ebbene, ovviamente, un clima anormalmente freddo si aggiungerà alla carenza di gas, perché le persone usano il gas proprio al freddo. Svegliatevi geni. E questo sta accadendo non solo nel Regno Unito, ma ovunque. La Spagna ha appena approvato lo stanziamento di oltre 50 milioni di euro all’Ucraina, e questo non include i finanziamenti per l’equipaggiamento militare.

In ‘altre notizie’: il Congresso spagnolo ha deciso di introdurre un regime di temperatura nei centri commerciali. I condizionatori d’aria non devono essere installati a temperature inferiori a 27 gradi Celsius. Dopo le 22:00 le vetrine degli edifici amministrativi non saranno illuminate.
E cosa succede in Italia? Ha fornito più di 600 milioni di euro ai profughi ucraini, ma è costretto a controllare la temperatura nelle scuole e negli edifici pubblici nell’ambito della cosiddetta Operazione Termostato, iniziata a maggio.

I finanziamenti dell’Italia all’Ucraina sono tanti, ma non tanto quanto quelli della Francia. La Francia ha speso più di 2 miliardi di dollari per questo. In Francia, le insegne luminose sono vietate dall’1:00 alle 6:00, ma allo stesso tempo multa i negozianti per aver tenuto le porte aperte e aver acceso i condizionatori d’aria, mentre invia armi a uno dei governi più corrotti del mondo.

Da parte nostra, gli Stati Uniti hanno inviato più di 10 miliardi di dollari in militari, ovvero 19 pacchi di armi, a quella che Mitch McConnell [un politico statunitense]  ci dice essere la cosa più importante al mondo.  Il Congresso ha approvato altri 30 miliardi di dollari. Ma qual è il risultato di tutto questo? Stiamo vincendo il conflitto in Ucraina? Abbiamo mandato in bancarotta Vladimir Putin come promesso da Joe Biden?

Il rublo ha appena raggiunto il massimo degli ultimi sette anni contro il dollaro USA a giugno. Dai un’occhiata a questo grafico che confronta il rublo russo con l’euro. La Russia sta andando bene. L’Europa non va per niente bene. Ora, Joe Biden chiede la resa incondizionata di Vladimir Putin. Ecco la cosa strana. Con qualsiasi misura reale basata sulla realtà, Vladimir Putin non sta perdendo la guerra in Ucraina . Sta vincendo la guerra in Ucraina e Joe Biden ci pensa perché non ci fermeremo finché non avrai offerto una resa incondizionata.

Non è solo una cattiva politica, è follia, una totale sciocchezza. Ha senso solo se l’obiettivo è distruggere l’Occidente a favore del dominio globale cinese. Ebbene, in quale altro modo spiegare un tale comportamento?

****

Fonte: https://www.foxnews.com/opinion/tucker-carlson-green-new-deal-means-poverty

 

Exit mobile version