Affidabilità degli esperti sulla Siria: chiamati nelle TV statunitensi, un’inchiesta rivela che hanno forti interessi nelle aziende che commercializzano armi

Un’ inchiesta dimostra che molti cosiddetti esperti, che hanno effettuato apparizioni in televisioni USA lanciando un appello per un raid Usa in Siria, hanno segretamente legami con i fornitori militari. Un nuovo rapporto della “Responsabilità iniziativa pubblica” dimostra 22 commentatori con legami nel settore della guerra sono apparsi 111 volte in televisione ma senza indicare il loro interesse con le aziende di forniture militari.

Il rapporto si concentra su Stephen Hadley, che era consigliere per la sicurezza nazionale durante la presidenza di George W. Bush .  Durante il dibattito sulla Siria, è apparso su CNN, MSNBC, Fox News e Bloomberg TV.  Nessuna di queste stazioni ha informato gli spettatori che Hadley sta attualmente lavorando come direttore della fabbrica di armi Raytheon che ha consigliato un ampio utilizzo i missili da crociera Tomahawk  come l’arma di scelta per il bombardamento della Siria. Hadley possiede più di 11.000 azioni della Raytheon.