DOPO GLI EPISODI DI VIOLENZA SULLE SUORE FRANCESCANE GIUNTE IN OCCIDENTE: INA SPERANZA DI INVERSIONE DI ROTTA?

Da TG COM "Quattro giorni dopo la sanguinosa repressione effettuata dalle forze dell’ordine in alcuni villaggi del sud della Cina, in cui sono stati uccisi almeno 3 manifestanti, arriva la condanna del Governo all’operato della polizia. Due responsabili delle forze dell’ordine sono stati arrestati per i fatti definiti da Pechino "un incidente grave e fuori dalla legalità". Secondo altre fonti le vittime della rivolta sarebbero 30.

la messa agli arresti di due dei locali capi della polizia. "In una frangente particolarmente difficile, chi aveva il comando delle operazioni ha gestito male la situazione, provocando morti e feriti", ha detto un portavoce delle autorità locali che hanno annunciato l’istituzione di un’apposita commissione d’inchiesta per fare luce sui fatti."