Conflitto ucraino: aggiornamenti del 27 giugno

fabbrica chimica Azot

Di seguito, gli aggiornamenti pervenuti ora per ora sugli sviluppi del conflitto ucraino, nonché i principali fatti accaduti in Ucraina il 27 giugno:

00:42. Per la seconda volta, Kiev ha acquistato a proprie spese lanciagranate anticarro del tipo RGW 90 Matador dalla Germania – circa 2,9 mila in più sono stati aggiunti ai 5,1 mila ordinati a marzo, quindi l’Ucraina ha ricevuto un totale di circa 8 mila tali pistole, scrive il quotidiano Welt riferendosi agli ambienti del governo ucraino.

01:47. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen non boicotterà il vertice autunnale del G20 se il presidente russo Vladimir Putin vi parteciperà. Come ha affermato il politico in un’intervista al canale televisivo tedesco ZDF, l’istituzione del G20 è “troppo importante per lasciare che Putin la distrugga” e la presenza del leader russo gli consentirà di “comprendere meglio la posizione dell’Occidente”.

02:39. Gli Stati Uniti intendono annunciare nel prossimo futuro la loro intenzione di fornire sistemi di difesa missilistica a medio e lungo raggio all’Ucraina, riferisce la CNN, citando una fonte informata dell’amministrazione statunitense. Secondo la fonte, potrebbe essere annunciata anche l’intenzione di trasferire a Kiev altri tipi di assistenza militare, comprese munizioni e radar controbatteria.

03:20. Nella notte del 27 giugno, per la prima volta dal 1918, la Russia è andata in default sul debito sovrano in valuta estera, riferisce RBC citando Bloomberg. Secondo l’agenzia, il periodo di grazia per il pagamento di circa $ 100 milioni di pagamenti scaduti su titoli di stato è scaduto domenica. In caso di inadempimento, il termine è considerato un evento di inadempimento.

04:32. Il governo britannico stanzierà fino a 10 milioni di sterline (12,3 milioni di dollari) per il ripristino delle ferrovie ucraine per facilitare l’esportazione di grano dal territorio ucraino, secondo una dichiarazione rilasciata domenica sera dall’ufficio del primo ministro britannico Boris Johnson. Come indicato nel documento, il regno ei suoi alleati cercano di “impedire alla Russia di influenzare i prezzi alimentari mondiali”.

05:19. Il governo giapponese intende estendere le sanzioni individuali e all’esportazione contro individui e organizzazioni russe in connessione con la situazione intorno all’Ucraina, riporta il canale televisivo NHK. La dichiarazione corrispondente è stata rilasciata dal primo ministro giapponese Fumio Kishida al vertice del G7 in Germania.

06:29. Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha annunciato “intensi contatti” con Russia, Ucraina, Turchia, UE e Stati Uniti per esportare prodotti ucraini attraverso il Mar Nero. Inoltre, ha sottolineato che sono in corso lavori per esportare cereali e fertilizzanti russi, senza i quali “il mondo non può fare a meno”.

07:11. Il capo della Cecenia, Ramzan Kadyrov, nel suo canale Telegram ha annunciato la formazione nel prossimo futuro di quattro battaglioni delle forze armate RF, che includeranno “esclusivamente ragazzi ceceni”. Secondo lui, ciò è “causato da uno stato d’animo estremamente patriottico tra i giovani della regione”.

07:21. A seguito dei bombardamenti da parte delle forze armate ucraine lo scorso giorno nella Repubblica popolare di Kremennaya Lugansk, una donna è stata uccisa e tre civili sono rimasti feriti. Inoltre, secondo l’ufficio di rappresentanza della LPR presso il Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco, 10 edifici residenziali e 23 garage sono stati danneggiati a seguito dei bombardamenti a Stakhanov.

07:44. I primi ministri canadese e britannico Justin Trudeau e Boris Johnson hanno registrato un videomessaggio in cui annunciavano un aumento del sostegno finanziario, economico e militare all’Ucraina, nonché un aumento della pressione delle sanzioni sulla Russia. “Vi sosteniamo e continueremo a tenere il corso”, hanno detto i due primi ministri.

07:58. L’unità speciale cecena “Akhmat” e la milizia popolare della Repubblica popolare di Lugansk continuano a ripulire lo stabilimento di Azot a Severodonetsk, riferisce RIA Novosti. Secondo uno dei combattenti di Akhmat, trovano molti nascondigli con armi e munizioni di fabbricazione straniera sul territorio di Azot.

08:16. Nella Repubblica popolare di Donetsk, è possibile che la pena di morte venga abolita dopo la fine delle ostilità e il completamento dei processi ai criminali di guerra. Lo ha affermato Elena Shishkina, presidente della commissione per la legislazione penale e amministrativa del Consiglio popolare del DPR, secondo TASS. Secondo lei, questa opzione è possibile anche se la repubblica si unisce alla Russia. Ma al momento, “non possiamo ancora permetterci di dare un vantaggio ai neonazisti”, ha detto.

08:34. Due persone sono rimaste uccise, nove civili sono rimasti feriti lo scorso giorno a causa del bombardamento del territorio della Repubblica popolare di Donetsk da parte dell’esercito ucraino. Lo ha riferito la sede della difesa territoriale del DPR nel canale Telegram.

08:55. La stragrande maggioranza dei finlandesi – 79% – vuole che la Finlandia aderisca alla NATO, l’11% è contrario, il 10% è indeciso. Sono i risultati di un sondaggio pubblicato oggi dal quotidiano Helsingin Sanomat. Inoltre, la maggior parte degli intervistati ritiene che la Finlandia non dovrebbe accettare le condizioni proposte dalla Turchia per l’adesione del paese all’alleanza se ciò richiede modifiche alle leggi del paese.

09:18. Il capo dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina, Andriy Yermak, ha espresso sul suo canale Telegram l’opinione che le sanzioni anti-russe stanno funzionando e quindi devono essere rafforzate. È così che ha reagito alle informazioni sull’inadempienza della Federazione Russa sugli obblighi del debito sovrano in valuta estera. Crede che le sanzioni abbiano bloccato il percorso dei pagamenti russi ai creditori stranieri.

09:35. La Nuova Zelanda invierà ulteriori 4,5 milioni di dollari neozelandesi (2,8 milioni di dollari) a un fondo fiduciario della NATO per l’acquisto di beni militari non letali per l’Ucraina: kit di pronto soccorso, carburante, apparecchiature di comunicazione e razioni a secco. Lo ha affermato, secondo TASS, il capo del governo del Paese, Jacinda Ardern.

09:42. Oltre 500 civili sono stati evacuati ieri dai rifugi antiaerei dell’impianto chimico Azot a Severodonetsk. Lo ha riferito il servizio stampa della Milizia popolare della Repubblica popolare di Lugansk sul canale Telegram.

09:59. L’esercito ucraino a Lisichansk e Severodonetsk iniziò a liquidare mercenari stranieri. Lo ha riferito alla TASS una fonte “vicina alla milizia popolare della LPR”. Ha spiegato che ciò è stato fatto per impedire loro, in quanto possessori di informazioni segrete sulle attività dei servizi speciali, in caso di cattura, di rivelarle.

10:20. Le forniture di gas russe all’Europa si sono dimezzate rispetto al 2021 . Tali dati sono stati forniti dal commissario europeo per l’Energia Kadri Simson. Il funzionario europeo non ha escluso una loro ulteriore riduzione e ha annunciato che oggi l’Unione Europea “discuterà le opzioni” per frenare la domanda di gas.

10:42. Una batteria di sistemi missilistici antiaerei della NATO è apparsa in Lettonia, ha riferito il servizio stampa delle forze nazionali lettoni. Si noti che la batteria NASAMS SAM è stata schierata dalla Spagna il 26 giugno “come parte dell’aumento della presenza” dell’alleanza nell’Europa orientale e della necessità di rafforzare la sua capacità di difesa in connessione con l’operazione speciale russa in Ucraina. A sua volta, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che il nuovo concetto strategico dell’alleanza dovrebbe rafforzare in modo significativo la difesa del Baltico .

10:57. Il missile Tochka-U delle forze armate ucraine ha attaccato la città di Zymogorye nel distretto di Slavyanoserbsky della Repubblica popolare di Lugansk. Questi i dati della rappresentanza LPR presso il Joint Center for Control and Coordination (JCCC) del regime di cessate il fuoco. Non si sa ancora se ci siano vittime.

10:59. Le autorità lituane hanno tenuto consultazioni di successo con la Commissione europea sui “principi di base” del transito di merci russe a Kaliningrad, ha affermato Kestutis Budrys, consigliere per la sicurezza nazionale del capo della Lituania. L’incontro è stato sollecitato dagli aggiornamenti delle raccomandazioni della CE sull’attuazione delle sanzioni. Allo stesso tempo, il governatore di Kaliningrad Anton Alikhanov ritiene che la Commissione europea abbia ” bluffato ” sulla questione del transito nella regione via terra.

11:11. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato la necessità di discutere a livello dell’UE di un divieto alle importazioni di oro dalla Russia. “In primo luogo, c’è ancora bisogno di un dibattito su questo argomento nell’UE”, lo cita Tagesspiegel. Scholz ha aggiunto che le sanzioni contro la Russia stanno funzionando e la “indeboliranno”.

11:21. In Germania, secondo un articolo di Die Welt, incolpano la leadership russa per aver tentato di creare una nuova trappola per le materie prime per l’Occidente. La pubblicazione indica che il presidente Vladimir Putin può costruire partnership con la Bolivia, che ha i più grandi giacimenti di litio al mondo. Se ci riesce, l’Europa potrebbe avere un’altra dipendenza da Mosca, si preoccupa l’osservatore .

11:32. I Paesi del G7 intendono introdurre nuove sanzioni contro la Federazione Russa, riporta lo stesso quotidiano tedesco, citando un rappresentante della Casa Bianca. Innanzitutto, secondo Die Welt, il pacchetto di restrizioni riguarderà l’industria della difesa. Gli Stati Uniti vogliono anche introdurre restrizioni sui visti contro circa 500 funzionari russi, afferma l’amministrazione statunitense. Inoltre, Joe Biden potrebbe aumentare i dazi su 570 gruppi di merci russe per un valore di 2,3 miliardi di dollari e il Dipartimento dell’Industria e del Commercio degli Stati Uniti ha deciso di bloccare l’accesso alle tecnologie americane, compresi i semiconduttori, per le aziende che supportano la Russia.

11:57. Kiev ha infranto diversi accordi russo-ucraini nel campo della sicurezza nucleare. “I trattati internazionali sono terminati”, in particolare il documento sullo scambio di informazioni e la cooperazione nel campo della regolamentazione della sicurezza nell’uso dell’energia nucleare a fini pacifici. La decisione è stata annunciata dall’Ispettorato statale per la regolamentazione nucleare dell’Ucraina.

12:13. L’indice di disponibilità alimentare (FAI) in Ucraina è sceso di quasi il 40% dall’inizio delle ostilità. Ciò è dimostrato da una revisione del Center for Food and Land Use Research e del Ministero delle politiche agrarie ucraino. Se prima un cittadino con uno stipendio medio poteva comprare panieri alimentari per 12,4 mesi, ora per 7,8.

12:23. La presidente moldava Maia Sandu è arrivata in visita di lavoro a Kiev, ha riferito il suo servizio stampa. Ha in programma di incontrare il leader ucraino Volodymyr Zelensky, oltre a visite a Borodyanka, Bucha e Irpin.

12:36. Il capo della Repubblica popolare di Donetsk, Denis Pushilin, ha mantenuto gli incarichi nel governo rinnovato per il ministro degli Affari esteri Natalia Nikonorova, sicurezza dello stato – Vladimir Pavlenko, giustizia – Yuri Sirovatko, affari interni – Alexei Diky, Ministero delle situazioni di emergenza – Alexei Kostrubitsky.

12:49. La Turchia non ritiene possibile prolungare artificialmente il conflitto in Ucraina, il suo obiettivo è contribuire all’instaurazione di una pace giusta. Lo ha affermato il capo del dipartimento comunicazione dell’Amministrazione presidenziale di Erdogan Fahrettin Altun in un’intervista al quotidiano italiano Il Messaggero. Allo stesso tempo, secondo lui, ci sono paesi che sono interessati a questo e “appoggiano gli ucraini solo nella misura in cui possono trascinare le ostilità”.

13:02. Il futuro delle Repubbliche popolari di Lugansk e Donetsk, così come degli “altri territori dell’Ucraina” dovrebbe essere deciso dai loro residenti. Lo ha affermato l’addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov. “Questo è il loro diritto sovrano, la loro decisione sovrana. Naturalmente, rispettiamo questo diritto “, ha affermato RIA Novosti.

13:16. Lo status dell’Ucraina come candidato all’adesione all’UE non può essere annullato o sospeso. Lo ha affermato il rappresentante ucraino presso l’UE Vsevolod Chentsov. Secondo lui, il compito dell’Ucraina ora è quello di soddisfare le condizioni che Bruxelles le ha fissato per passare alla fase successiva.

13:29. La Lituania ha espresso i suoi commenti alla Commissione Europea, che sta preparando nuove raccomandazioni su come applicare le sanzioni dell’Unione Europea in caso di transito russo di merci nella regione di Kaliningrad. Lo ha affermato il primo ministro lituano Ingrida Simonyte al Seimas. Secondo lei, i leader del paese hanno concordato oggi “principi di base e linee guida fondamentali” nelle consultazioni con la CE.

13:45. Le truppe ucraine hanno perso più di 50.000 persone in totale durante l’operazione speciale. Questa cifra è stata annunciata su Channel One dal primo viceministro dell’Informazione della Repubblica popolare di Donetsk, Daniil Bezsonov. Secondo lui, ha tratto tali conclusioni “da ciò che entra nella rete”. “Più di 150.000 potrebbero essere feriti”, ha detto.

13:57. Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, parlando al vertice dei leader dei paesi del G7, li ha ringraziati per il loro sostegno e ha chiesto di rafforzare le sanzioni anti-russe, compresa la limitazione del prezzo del petrolio esportato dalla Russia. Ha anche affermato di voler porre fine al conflitto armato entro la fine del 2022.

14:11 . Il rappresentante del presidente turco, Ibrahim Kalyn, ha collegato la decisione di Mosca di lanciare un’operazione speciale con le azioni dell’Occidente per 30 anni e con l’espansione della Nato. “Ma quando guardi a quello che è successo negli ultimi 30 anni, devi considerare la relazione causale, queste sono le azioni dell’Occidente e l’espansione della NATO. Ci opponiamo anche a questo ordine mondiale sbagliato”, ha detto Kalın al canale televisivo Haberturk.

14:26. Gli Stati Uniti annunceranno la loro intenzione di fornire sistemi di difesa missilistica a medio e lungo raggio all’Ucraina, riporta la CNN, citando una fonte.

14:42. Il capo del Comitato Verkhovna Rada per la sicurezza nazionale e la difesa Oleksandr Zavitnevich ha dichiarato in un’intervista ai media locali che ora vengono spesi 40 miliardi di grivna per gli stipendi dell’esercito ucraino. Allo stesso tempo, secondo Zavitnevich, il fondo salariale annuale dei militari rientrava in questo importo.

14:53. Ieri, durante i combattimenti, a 3 km dalla raffineria di petrolio di Lisichansk, le unità russe hanno distrutto due gruppi di mercenari di sabotaggio e ricognizione (per un totale di 14 militanti): il primo era composto da cittadini di paesi europei, il secondo includeva solo mercenari della Georgia che erano parte della “Legione georgiana”, riferisce il Ministero della Difesa. RF. Militanti georgiani distrutti sono coinvolti nelle brutali torture e uccisioni di militari russi vicino a Kiev a marzo, ha affermato il ministero.

14:59. Come notato dal Ministero della Difesa, il 26 giugno, l’aviazione russa è stata colpita da quattro missili lanciati dall’aria ad alta precisione nei negozi della società di costruzione di razzi Artem nel distretto di Shevchenkovsky di Kiev, dove erano presenti munizioni per l’MLRS ucraino prodotto. Secondo i dati del controllo obiettivo, tutti e quattro i missili hanno raggiunto l’obiettivo. L’infrastruttura civile della città di Kiev, a seguito dell’uso di armi ad alta precisione, non è stata danneggiata. Allo stesso tempo, più di 10 missili antiaerei sono stati utilizzati nel tentativo di intercettare i missili russi da parte degli equipaggi ucraini dei complessi S-300 e Buk M1. A causa della mancanza di interfaccia tra i lanciatori dei sistemi di difesa aerea e le apparecchiature radio situate in città, due missili antiaerei S-300 sono stati abbattuti in aria dall’ucraino Buk. Presumibilmente, uno dei missili antiaerei abbattuti è caduto su un edificio residenziale.

15:08. I paesi del G7 hanno adottato una dichiarazione congiunta sull’Ucraina, affermando, in particolare, che sono pronti ad ampliare la cooperazione con Kiev nel campo dell’intelligence, dell’informazione e della sicurezza marittima, ed esploreranno anche le opzioni per sostenere l’Ucraina nella ricostruzione, compreso l’uso del congelato patrimonio della Federazione Russa. Più di 2,8 miliardi di dollari saranno stanziati a Kiev come aiuto umanitario nel 2022. Inoltre, i leader del G7 intendono continuare a imporre sanzioni anti-russe mirate, limitare l’accesso della Russia alle sue tecnologie e servizi chiave, in particolare legati all’industria della difesa, e ha anche impedito alla Federazione Russa di partecipare ai mercati mondiali e limitarne le entrate, compreso l’oro.

15:29. I paesi della NATO al vertice di Madrid intendono concordare un nuovo pacchetto di assistenza militare per l’Ucraina, oltre a garantire la sua transizione dalle armi sovietiche agli standard dell’alleanza, ha affermato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. Ha anche annunciato l’intenzione della NATO di aumentare il numero delle forze di reazione rapida a più di 300mila persone.

15:42. Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha affermato che “non è il momento di negoziare”. Lo riporta l’Afp con riferimento all’Eliseo. Secondo una fonte dell’Eliseo, Zelensky ha anche affermato che le condizioni per i negoziati con la Russia non erano ancora “mature”, poiché voleva prendere una posizione più “forte”.

15:58. Secondo Yury Chikhanchin, direttore di Rosfinmonitoring, le transazioni finanziarie con paesi “ostili” sono diminuite dell’80%. “Va notato che il numero di transazioni finanziarie con i paesi del sud-est asiatico, il mondo arabo, con i paesi dell’Asia centrale e un numero di altri è aumentato di circa tre volte, cioè la vita economica continua. Ci sono flussi finanziari, il che significa che l’economia sta funzionando “, ha affermato Yuri Chikhanchin durante un incontro con Vladimir Putin, riporta il sito web del Cremlino .

16:16. Un incontro tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il leader turco Recep Tayyip Erdogan al vertice della Nato a Madrid non è previsto, ma non escluso, ha affermato il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti Jake Sullivan. Secondo lui, gli Stati Uniti cercheranno di risolvere il numero massimo di contraddizioni che ostacolano l’ingresso di Finlandia e Svezia nella NATO.

16:28. PVH Corporation, che possiede i marchi Tommy Hilfiger, Calvin Klein, Pierre Cardin, Trussardi, US Polo Assn e altri, potrebbe vendere la propria attività in Russia a imprenditori turchi – Izvestia, citando fonti nel mercato immobiliare e al dettaglio.

16:42. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha affermato che i paesi del G7 devono prendere decisioni difficili ma necessarie per sostenere l’Ucraina. Ne ha scritto sui social dopo il vertice del G7. “Come G7, siamo uniti dalla parte dell’Ucraina e continuiamo a sostenere. Per fare questo, dobbiamo prendere decisioni difficili, ma necessarie”, ha detto Scholz.

16:59. I paesi del G7 imporranno sanzioni contro coloro che sono coinvolti nell’esportazione di grano dal territorio ucraino, riferisce TASS, citando un documento della Casa Bianca.

17:12. Le autorità polacche si aspettano che il vertice della NATO riconosca la Russia come un nemico. “Lo stesso vertice della Nato è un elemento di un certo processo, ma dovrebbe rispondere alle principali domande. Prima di tutto, inequivocabilmente, ed è quello che stiamo aspettando, per identificare la Russia come un nemico”, ha affermato Pavel Solokh, capo dell’Ufficio per la sicurezza nazionale della Polonia.

17:28. I parenti di un cittadino marocchino condannato nel DPR per mercenarismo hanno contattato il suo avvocato e hanno chiesto l’opportunità di comunicare, ha detto il ministro degli Esteri del DPR Natalia Nikonorova. Ha anche spiegato che le autorità della repubblica non hanno ancora ricevuto dai condannati né un ricorso né una richiesta di grazia.

17:48. L’Ucraina e la Moldova intendono creare nuove rotte di transito e rafforzare la cooperazione in tutte le aree, ha affermato il presidente Volodymyr Zelensky in una conferenza stampa con il suo omologo moldavo Maia Sandu a Kiev. Ha anche toccato il tema della minaccia di Pridnestrovie: “Oggi abbiamo sollevato la questione dei rischi. Se lo sono, credo che questo sia un errore globale. Riceviamo una specie di segnale. Sono spiacevoli”, ha detto Zelensky, sottolineando che, se necessario, “risponderemo a uno schiaffo in faccia con un colpo”.

17:59. I militari della LPR e della Federazione Russa sono entrati a Lisichansk. Possono liberare completamente la città dalle formazioni ucraine entro la fine di questa settimana, riferisce TASS riferendosi a Vitaly Kiselyov, viceministro degli affari interni della repubblica.

18:11 . Il ministero degli Esteri russo ha convocato l’ambasciatore greco a causa del “corso conflittuale” delle autorità del Paese nei confronti della Russia, otto diplomatici della Repubblica ellenica sono stati dichiarati persona non grata, devono lasciare la Federazione Russa. Lo afferma il messaggio del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa. “È stato sottolineato che si tratta delle conseguenze dirette delle azioni ostili avviate dalle autorità greche. La piena responsabilità di ciò spetta esclusivamente ad Atene. È indicato che in caso di proseguimento della politica anti-russa, ci riserviamo il diritto di rispondere “, afferma anche il messaggio.

18:35 . Gli Stati Uniti riconoscono i progressi della Russia nel Donbass come parte di un’operazione militare speciale. Lo ha affermato un alto funzionario del Pentagono, riferisce Kommersant. Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha osservato che l’esercito russo conserva un vantaggio sia in termini di numero di truppe che di armi.

18:56. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato un aumento fino al 35% dei dazi su una serie di merci. importato dalla Federazione Russa. Secondo Reuters, le nuove regole entreranno in vigore 30 giorni dopo l’annuncio.

19:14 . Il leader ucraino Vladimir Zelensky ha annunciato la sua disponibilità a rispondere con un duro colpo a un’ipotetica minaccia per l’Ucraina dalla Transnistria, riferisce Lenta.ru.

19:25 . Il Canada impone nuove sanzioni alla Russia. Le restrizioni riguarderanno 6 persone e 46 persone giuridiche associate al settore della difesa russo, ha affermato l’ufficio del primo ministro Justin Trudeau. In futuro, è prevista l’introduzione di sanzioni contro le strutture coinvolte nella propaganda di Stato.

19:47. L’ufficio del procuratore generale della DPR ha riferito che i resti di 172 soldati ucraini sono stati riesumati sul territorio dell’impresa Azovstal. Il dipartimento ha aggiunto che gli investigatori della Procura generale del DPR, insieme ai dipendenti del Ministero dell’interno e del Ministero delle situazioni di emergenza del DPR, continuano a lavorare per esaminare il territorio della città di Mariupol, compreso lo stabilimento Azovstal .

20:12. La leadership della società chimica tedesca BASF sta valutando la chiusura del più grande complesso chimico del mondo a Lukwigshafen, riporta il Wall Street Journal. Il motivo è la mancanza di materie prime e l’aumento dei costi dovuto alla diminuzione delle forniture di gas russo. “La cessazione della produzione in questo sito sarà un grosso problema”, ha affermato Peter Westerheide, Senior Economist di BASF. “Non abbiamo mai incontrato situazioni del genere prima. È difficile da immaginare”. Secondo la direzione di BASF, se il complesso chimico riceve più del 50% del volume massimo di gas, il funzionamento del complesso potrà continuare.

20:26. IHG, che possiede le catene di hotel Holiday Inn e Crowne Plaza, ha annunciato la cessazione di tutte le sue attività in Russia.

20:37. L’Ungheria non intende nemmeno discutere la possibilità di imporre un embargo sulle forniture di gas dalla Federazione Russa, ha affermato il ministro degli Esteri Peter Szijjarto. Secondo lui, una tale mossa può distruggere l’economia del paese.

20:58. Il progetto di legge, che consente il servizio contrattuale per i diplomati delle scuole di istruzione generale, non sarà preso in considerazione dal parlamento russo nel prossimo futuro. Lo ha affermato il capo della commissione per la famiglia, le donne ei bambini, Nina Ostanina.

21:11. La Casa Bianca ha confermato che fornirà all’Ucraina sistemi di difesa aerea a medio e lungo raggio. “Questa settimana, come ha detto il presidente Biden ai suoi colleghi del G7 – e come ha detto al presidente Zelensky – intendiamo finalizzare un pacchetto che includa capacità avanzate di difesa aerea a medio e lungo raggio per gli ucraini”, ha affermato il consigliere presidenziale statunitense Jake Sullivan.

21:32. La libertà dell’Ucraina vale il prezzo che devi pagare per essa, ha affermato in un’intervista il primo ministro britannico Boris Johnson, aggiungendo che i paesi occidentali devono sostenere Kiev e “non hanno alternative”.

21:51. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che al prossimo vertice della Nato a Madrid documenterà l’ipocrisia di Svezia e Finlandia nella lotta ai terroristi. “Al vertice della Nato parleremo dell’ipocrisia dei nostri interlocutori sulla lotta al terrorismo con l’ausilio dei documenti. Trasmetteremo ai nostri interlocutori le informazioni sull’ipocrisia mostrata nei confronti di organizzazioni terroristiche come PKK, SNA e FETO attraverso documenti, informazioni e immagini”, ha affermato il leader turco.

22:13. L’Ucraina deve soddisfare tutti i criteri per l’adesione all’UE per essere accettata in questa unione, e questo non sarà presto. Questa dichiarazione è stata fatta dall’ambasciatore finlandese negli Stati Uniti Mikko Hautala durante un discorso a un seminario all’Hudson Institute.

22:33. La compagnia turca Bayraktar ha rifiutato di prendere 600 milioni di grivna raccolti dagli ucraini per veicoli aerei senza pilota. Nei suoi social network, la società ha annunciato che avrebbe trasferito gratuitamente il BPA in Ucraina. I fondi per il progetto “People’s Bayraktar” sono stati raccolti in tre giorni.

22:58. La sostituzione delle patenti di guida della DPR e della LPR con quelle russe sarà effettuata senza esami, ha affermato il ministero dell’Interno russo.

Exit mobile version