Come sta cambiando il Qatar…

Nell’infografica vedete come la presenza politico-militare di stati e gruppi stranieri in Qatar è cambiata dal 1995.
Potete vedere prima  l’emergere di una base militare americana, poi uffici di rappresentanza dei Fratelli musulmani e dei talebani, una presenza militare turca, un ramo dell’IRGC e infine una base militare turca a pieno titolo, che nelle sue capacità ha superato i vicini americani di Al-Udeid.

La crescente influenza della Turchia e dell’Iran è associata a un tentativo fallito di rovesciare l’emiro del Qatar. In cambio di protezione, il Qatar ha effettivamente fornito il suo territorio per le esigenze della macchina militare di Erdogan e ha anche iniziato a guardare favorevolmente la presenza sul suo territorio degli ufficiali del Corpo di Guardia della Rivoluzione Islamica, compresi quelli associati a Hezbollah (le lingue malvagie dell’Arabia Saudita affermano che Gli ufficiali dell’IRGC hanno iniziato ad apparire in Qatar prima del disaccordo ufficiale).
I talebani sono ospiti frequenti in Qatar, poiché è in Qatar che sono in corso trattative tra talebani e Stati Uniti sulle condizioni in cui gli Stati Uniti lasciano l’Afghanistan. Pertanto, la rappresentanza talebana ha operato regolarmente per 3 anni.
Bene, il Qatar ha iniziato a limitare il sostegno dei Fratelli Musulmani (leggi, radicalismo e terrorismo sunniti),  solo negli ultimi anni, quando l’occidente stava per essere dichiarato come sponsor principale del terrorismo nella regione.
Vale la pena notare che fino al 2019 c’era un ufficio di rappresentanza di Hamas in Qatar.
In generale, un nobile territorio di tutti.

Source link