Come la UE ci ha ammazzato…

Poche e semplici parole.

Negli ultimi 20 anni (1999-2018) IL DEBITO E’ PASSATO DA CIRCA 1.770 A 2.310 MILIARDI DI EURO (valori 2018) RESTANDO SOPRA AL 110% DEL PIL nonostante il fatto che:

ABBIAMO PAGATO 1.650 MILIARDI DI INTERESSI (valori attualizzati al 2018)
ABBIAMO REALIZZATO SALDI PRIMARI ATTIVI PER 650 MILIARDI (valori attualizzati al 2018)
Sempre in sintesi, negli ultimi 30 anni (1989-2018) IL DEBITO E’ PASSATO DA CIRCA 1.200 A 2.310 MILIARDI DI EURO (valori 2018) AUMENTANDO DAL 90% AL 132% DEL PIL nonostante il fatto che:

ABBIAMO PAGATO 3.154 MILIARDI DI INTERESSI (valori attualizzati al 2018)
ABBIAMO REALIZZATO SALDI PRIMARI ATTIVI PER 994 MILIARDI (valori attualizzati al 2018), CIFRA CHE NON HA EGUALI IN EUROPA

In conclusione l’Italia ha comunque fatto per 30 anni enormi sacrifici, i famosi compiti a casa con risultati sul fronte del risanamento totalmente nulli, e straordinariamente negativi sul fronte della crescita. I salari reali sono scesi al livelli del 1997, il PIL procapite è precipitato e la disoccupazione è andata progressivamente aumentando, nonostante le decine di miliardi di incentivi e la precarizzazione di milioni di persone.

Insomma l’Europa è stata un vero affare.

Fonte: Informare over Blog Source link