Cina e Russia hanno tracciato una nuova road map militare fino al 2025

Alla fine di novembre, il 24, i due maggiori paesi del continente asiatico, Russia e Cina, hanno firmato una nuova tabella di marcia per la cooperazione militare per i prossimi cinque anni nel periodo 2021- 2025. BulgarianMilitary.com sta cercando di rispondere a diverse domande importanti: perché questa cooperazione continua, quali opportunità si aprirà questa nuova cooperazione e cosa possono aspettarsi gli Stati Uniti se viene fatta una provocazione contro uno o entrambi i paesi.

Oleg Ivanov, vicerettore della ricerca presso l’Accademia diplomatica con sede a Mosca, ha affermato che la nuova tabella di marcia non è casuale, ma è il risultato delle pressioni dell’Occidente. Secondo Ivanov, i due paesi asiatici mostrano che la firma della nuova tabella di marcia per la cooperazione militare segue visioni comuni sulla stabilità strategica nella regione. Terzo, la nuova tabella di marcia mostra fiducia tra Cina e Russia.

Secondo Ivanov, negli ultimi mesi entrambi i paesi hanno notato una maggiore presenza di bombardieri americani vicino ai loro confini. “Questa è una minaccia immediata e fatale”, ha detto Ivanov. Secondo Ivanov, gli Stati Uniti non possono essere d’accordo con le politiche indipendenti di Mosca e Pechino, quindi stanno inviando “questi messaggi”. Russia e Cina faranno affidamento su sforzi militari congiunti contro una minaccia proveniente dall’Occidente e dagli Stati Uniti in particolare, e non soccomberanno a tale provocazione, ha affermato Ivanov, difendendo uno dei motivi per firmare la tabella di marcia Pechino-Mosca.

Tuttavia, Ivanov sottolinea che Mosca attualmente vede le azioni statunitensi solo come una provocazione che non porterà a conflitti. Uno dei motivi è che gli Stati Uniti, la Russia e la Cina sono stati nucleari e qualsiasi conflitto non gioverà all’umanità. “Ma allo stesso tempo, le provocazioni sono pericolose perché possono creare una situazione in cui i paesi partecipanti possono sbagliare o fare calcoli sbagliati”, ha aggiunto Ivanov.

Cosa dice la parte cinese?

Song Zhongping, esperto e commentatore militare cinese, afferma che la nuova tabella di marcia per la cooperazione militare tra Russia e Cina non è rivolta a paesi terzi ma mira a garantire la sicurezza dei due paesi.

Secondo Song Zhongping, la cooperazione militare non consiste solo nello scambio di esperienze e tecnologia militare, ma anche in esercitazioni congiunte su acqua, aria e terra. L’esperto cinese conclude che gli Stati Uniti non sono in grado di opporsi alla Russia o alla Cina, nonostante “commettano sconsiderate azioni provocatorie vicino ai confini dei due Paesi”.

“Gli alleati degli Stati Uniti sono piuttosto apatici riguardo alle politiche di contenimento degli Stati Uniti e pochi di loro possono pensare e agire in linea con gli Stati Uniti, il che porta a una circostanza imbarazzante. I tentativi degli Stati Uniti di contenere sia la Cina che la Russia attraverso alleanze o di alienarle non possono avere successo”, afferma Song Zhongping.

Secondo l’esperto cinese, supportato da un secondo analista russo Yuri Tavrovsky, capo del Consiglio di esperti del Comitato russo-cinese per l’amicizia, la pace e lo sviluppo, sarebbe un grave errore se gli Stati Uniti decidessero di attaccare la Cina o la Russia .

“Penso che sia ora di iniziare a discutere apertamente di un accordo di difesa che preveda una risposta congiunta a un attacco alla Russia o alla Cina. Tale accordo o dichiarazione non sostituirà l’accordo Russia-Cina del 2001, ma lo rafforzerà”, ha affermato Yuri Tavrovsky nella sua analisi.

Vp News via bulgarianmilitary

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.