Biden potrebbe scegliere Samantha Power come capo di USAID

Secondo quanto riferito, Joe Biden pensa di scegliere Samantha Power per dirigere l’agenzia di soccorso USAID nella sua amministrazione. Se selezionata, affronterà i disastri umanitari che ha “contribuito” a creare durante l’era di Obama, affermano i critici.

Se diventerà il prossimo capo dell’Agenzia americana per lo sviluppo internazionale (USAID), Power “segnalerebbe all’amministrazione Biden i piani per rivitalizzare l’assistenza straniera e usarla come strumento di soft power e per raggiungere obiettivi umanitari”, secondo il Sito web di notizie Axios, che ha segnalato la sua possibile nomina Si dice che la decisione non sia ancora definitiva.

Samantha Power nella precedente amministrazione democratica ha ricoperto prima il ruolo di membro del Consiglio di sicurezza nazionale e poi inviato degli Stati Uniti all’ONU.  Le pressioni che fece   sul presidente Obama  insieme all’allora Segretario di Stato Hillary Clinton e all’allora ambasciatore delle Nazioni Unite Susan Rice per un intervento militare in Libia,  sono ampiamente state diffuse sui media.

Il risultato dell’operazione NATO del 2011 è stata una devastazione totale che persiste ancora oggi. Dopo che Muammar Gheddafi è stato rovesciato il paese funge da principale via per il traffico di persone in Europa e sono spuntati persino mercati di schiavi all’aperto.

La Libia è considerata uno dei più grandi fallimenti della “Responsibility to Protect” (R2P), un concetto che Power ha contribuito a formulare,e che sostiene l’uso globale della forza da parte di nazioni potenti per ‘proteggere i diritti umani’. Era anche una forte sostenitrice del coinvolgimento degli Stati Uniti in Siria e Yemen, altri due luoghi colpiti da terribili disastri umanitari.

I critici dell’era di Obama si sono affrettati a concludere che se Samanta Power  fosse davvero nominata a capo dell’USAID, affronterebbe gli stessi problemi che “ha contribuito a creare”.

fonte:https://www.sott.net/article/445755-Biden-to-tap-Obama-era-hawk-Samantha-Power-as-head-of-US-foreign-aid-Libya-Syria-Yemen-legacy-anyone

Exit mobile version