Biden annuncia che la CIA ha eliminato il leader di al Qaeda al-Zawahiri

Biden annuncia l’eliminazione del leader di al Qaeda, al-Zawahri; ma a giugno ha fatto togliere i terroristi di al-Gamaa al-Islamiya (legati ai Fratelli Musulmani), per portare destabilizzazione in Egitto e nell’intero Medio Oriente.

L‘amministrazione Biden ha deciso di rimuovere Al-Gamaa al-Islamiya dall’elenco delle organizzazioni terroristiche straniere. La ragione ufficiale di questa mossa è che il gruppo terroristico “non esiste più”.

A parte il fatto che al-Gamaa al-Islamiya non ha cessato di esistere, è semplicemente diventato il partito politico islamista che le amministrazioni Obama e Biden vorrebbero vedere governare l’Egitto insieme ai Fratelli musulmani.

Il “Partito per la Costruzione e lo Sviluppo” non ha mai rinunciato alle sue atrocità e continua a trattare Omar Abdel-Rahman, il leader religioso del gruppo jihadista egiziano Al-Gamaa al-Islamiya, comunemente noto come lo “sceicco cieco”, come un idolo e un modello.

Il gruppo Al-Gamaa al-Islamiya è stato bandito dal governo egiziano quando, dopo il rovesciamento della Fratellanza Musulmana, quest’ultimo ha scatenato una brutale ondata di terrore in Egitto.

L’ultimo rapporto del Dipartimento di Stato per i diritti umani in Egitto contiene una denuncia sul divieto del partito islamista. In precedenza, gli egiziani avrebbero potuto obiettare che il partito fosse elencato come gruppo terroristico dagli stessi Stati Uniti. Ora Biden sta eliminando quell’argomento.

In questo contesto, giunge ora la notizia che la CIA ha eliminato il leader di al Qaeda, al-Zawahri:

WASHINGTON (AP) — Un attacco aereo statunitense ha ucciso il leader di al-Qaida Ayman al-Zawahri in Afghanistan, secondo una persona che ha familiarità con la questione. (…) l’amministrazione ha ritardato il rilascio delle informazioni fino a quando la sua morte non fosse confermata (…). I funzionari della Casa Bianca hanno rifiutato di confermare l’uccisione di al-Zawahri, ma hanno notato in una dichiarazione che “gli Stati Uniti hanno condotto un’operazione antiterrorismo contro un importante obiettivo di Al Qaeda in Afghanistan. L’operazione ha avuto successo e non ci sono state vittime civili”. (…) fonte AP

Biden ha pianificato di parlare dal balcone della White House Blue Room, mentre rimane in isolamento nella residenza in quanto continua a risultare positivo al COVID-19.

Eliminare al-Zawahri  ma sdoganare al-Gama’a al-Islamiya e lasciare che al Qaeda in Siria , il gruppo Tahrir al Sham operi indisturbato

Ora, secondo il giornalista israeliano Daniel Greenfield – che scrive per The Jewish World – ecco chi Biden ha riabilitato (stralci dell’articolo “Biden in the service of terrorists”):

“Per tutti gli anni ’90, Al-Gamaa al-Islamiya ha continuato a compiere attacchi terroristici. E non solo negli USA”.

“Nel 1997, questo gruppo terroristico islamico ha commesso un’orribile atrocità a Luxor, in Egitto, dove ha brutalmente assassinato un totale di più di sessanta persone, per lo più turisti europei e giapponesi, i cui corpi sono stati mutilati e sventrati. Tra gli altri orrori, i predoni hanno tagliato le orecchie e il naso a molte delle loro vittime. All’interno di un corpo sventrato è stata trovata una nota di lode all’Islam. Tra le vittime c’era Shanna Turner, una bambina inglese di 5 anni.

Il massacro è stato finanziato da al-Qaeda, alleato di al-Gamaa al-Islamiya”. (…)

“Nel 2006, alcuni leader di al-Gamaa al-Islamiya hanno annunciato la fusione del loro gruppo terroristico con al-Qaeda. Tuttavia, sotto Obama, quando i Fratelli Musulmani hanno scaricato Mubarak in Egitto, realizzando così uno degli obiettivi di Al-Gamaa al-Islamiya, il gruppo terroristico Blind Sheikh si è unito ai Fratelli Musulmani, ripensandosi ora come partito politico.

Quindi, nel 2011, questo gruppo terroristico è stato ribattezzato “Partito per la costruzione e lo sviluppo” e … ha ricevuto il riconoscimento dall’amministrazione Obama. (…)”

Il segretario di Stato Blinken ha giustificato la decisione di rimuovere Al-Gama’a al-Islamiyya dall’elenco delle organizzazioni terroristiche affermando che “le circostanze che hanno dato origine all’elenco … sono cambiate in modo tale da giustificare la rimozione dall’elenco”.

Tuttavia, questo cambiamento è puramente politico.

Il Dipartimento di Stato non ha rimosso al-Gamaa al-Islamiyya dalla lista dei terroristi perché non esiste più. Proprio il contrario. È stata rimossa dalla lista dei terroristi perché l’amministrazione Biden vuole che torni ad essere attiva (…). 

fine citazioni

Porte girevoli

Gli eredi di Al-Gama’a al-Islamiyya si avvieranno ora ad operare per la rimonta al potere in Egitto con il supporto o comunque con il placet USA. Quindi, probabilmente l’ uccisione di al-Zawahri in Afghanistan faciliterà il rebranding del gruppo e consentirà alla CIA di imporre o promuovere un nuovo leader che provvederà ad eseguire le istruzioni di Washington in Egitto.

Se riuscite a trovare un senso di tutto questo che non sia l’evidente utilizzo del terrorismo per destabilizzare stati, avvisatemi.

VPNews

Exit mobile version