Avvelenamento Navalny – Ecco la registrazione che dimostrerebbe che l’avvelenamento di Navalny è un complotto

"Dobbiamo scoraggiare" il presidente russo Vladimir Putin "a ficcare il naso negli affari della Bielorussia"...

[su_spacer]Il canale televisivo bielorusso ONT ha pubblicato la registrazione di una conversazione intercettata, presumibilmente intercorsa tra rappresentanti di Varsavia e Berlino in merito alla vicenda dell’oppositore Alexei Navalny.

Nella registrazione di cui da notizia anche RT, l’interlocutore tedesco dice:

I materiali su Navalny sono pronti. Saranno trasferiti all’ufficio del Cancelliere. Stiamo aspettando la sua dichiarazione ” .

Alla domanda del rappresentante di Varsavia se l’avvelenamento di Navalny fosse confermato, l’interlocutore risponde che “in questo caso non è così importante” .

“C’è una guerra … E durante una guerra, tutti i tipi di metodi sono buoni “, dice il rappresentante tedesco.

A sua volta, il rappresentante polacco nella registrazione audio è d’accordo con questo e afferma che “dobbiamo scoraggiare” il presidente russo Vladimir Putin “a ficcare il naso negli affari della Bielorussia”.

“Il modo più efficace è affogarlo nei problemi della Russia, e ce ne sono molti. Inoltre, nel prossimo futuro si terranno le elezioni, il giorno delle votazioni nelle regioni della Russia ”, conclude.

In risposta, il rappresentante tedesco risponde: “questo è quello che stiamo facendo”.

Ed ancora:  nella conversazione, il rappresentante di Varsavia dice che il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko si è rivelato “un osso duro” e “i funzionari e le forze armate sono fedeli” al capo della repubblica.

Il 2 settembre, la Germania ha annunciato che la ricerca aveva identificato su Navalny una sostanza del gruppo Novichok  .

Il giorno successivo, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko – in un incontro con il primo ministro russo Mikhail Mishustin – , ha annunciato l’intercettazione della conversazione tra Varsavia e Berlino che dimostrava che le dichiarazioni su Navalny erano false.

Intanto, l’agenzia russa TASS riferisce che oggi il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov,  ha detto che i materiali dell’intelligence bielorussa sono stati trasferiti ai servizi di intelligence FSB  della Federazione Russa. Secondo Peskov, al momento i materiali “vengono analizzati dai servizi speciali”.

L’agenzia russa Tass comunica che il governo tedesco dice che si tratta di un falso.

Sull’argomento riporto solo le notizie così come  si stanno susseguendo. Faccio solo notare che è abbastanza singolare che la notizia dell’avvelenamento sia stata data dalla Bundeswear utilizzando metodi scientifici, mentre la confutazione della notizia della registrazione viene data frettolosamente fatta dal governo tedesco, senza esaminare alcunché.

Rilevante è anche che in queste ore diversi esperti in Russia sostengono che i VX nervini non avrebbero dato speranze di vita a Navalny ed avrebbero contagiato chiunque fosse entrato in contatto con lui.

Rimaniamo in attesa di ulteriori sviluppi, la vicenda capirete che non è proprio ‘lineare’ ed il contesto e le tensioni sembrano dettare l’agenda dei fatti e non viceversa.

@vietatoparlare

Exit mobile version