Arcivescovo di Kansas City: Biden deve “smettere di definirsi un cattolico devoto”

Joe Biden si è più volte descritto come un “cattolico devoto”, una frase che i media e il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki hanno anche usato per descrivere il presidente. In una recente intervista, l’arcivescovo cattolico Joseph Naumann ha affermato che il sostegno incondizionato all’aborto del presidente Biden dovrebbe squalificarlo dall’uso di quell’etichetta.

Il    ha chiesto “Il signor Biden si professa un cattolico devoto, ma è al 100% favorevole all’aborto. Come pensa che i vescovi americani dovrebbero rispondere a questa situazione?” 

Parlando con il Catholic World Report, l’arcivescovo di Kansas City Joseph Naumann, che è anche presidente del Comitato per le attività per la vita della Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti (USCCB), ha detto che Biden dovrebbe “smettere di definirsi un cattolico devoto” perché il suo sostegno all’aborto si oppone radicalmente alla ferma posizione della Chiesa cattolica sulla questione.

“Il presidente dovrebbe smetterla di definirsi un cattolico devoto e riconoscere che il suo punto di vista sull’aborto è contrario all’insegnamento morale cattolico”, ha detto l’arcivescovo Naumann.

“Sarebbe un approccio più onesto da parte sua dire che è in disaccordo con la sua Chiesa su questa importante questione e che sta agendo in modo contrario all’insegnamento della Chiesa.

“Quando dice di essere un cattolico devoto, noi vescovi abbiamo la responsabilità di correggerlo. Sebbene le persone abbiano dato a questo presidente potere e autorità, non può definire cosa significhi essere cattolico e quale sia l’insegnamento morale cattolico ”, ha aggiunto l’arcivescovo.

L’arcivescovo Naumann ha continuato a richiamare la decisione del presidente Biden di revocare la politica di Città del Messico, il suo piano per ripristinare i finanziamenti del titolo X per Planned Parenthood e il sostegno per la fine dell’emendamento Hyde come particolarmente problematici.

“Quello che sta facendo ora è usurpare il ruolo dei vescovi e confondere le persone. Sta dichiarando di essere cattolico e costringerà le persone a sostenere l’aborto attraverso le tasse. I vescovi devono correggerlo, poiché il presidente sta agendo contro la fede cattolica ”, ha affermato l’arcivescovo .

L’arcivescovo Naumann ha anche osservato che il presidente Biden non dovrebbe ricevere la comunione quando partecipa alla messa a causa della sua opinione sull’aborto.

“Credo che il presidente abbia la responsabilità di non presentarsi per la Santa Comunione [perché] il presidente Biden non crede negli insegnamenti della Chiesa sulla santità della vita umana”, ha detto .

Le dichiarazioni dell’arcivescovo ricordano le osservazioni fatte lo scorso anno dal cardinale Raymond Burke, secondo il quale Biden non è un “cattolico in regola”.

Il 72enne cardinale cattolico è uno dei 128 cardinali elettori abbastanza giovani per partecipare al prossimo conclave papale che eleggerà il prossimo papa alla morte o alle dimissioni di Papa Francesco.

Il cardinale Burke su  Biden disse:  “non è un cattolico in regola e non dovrebbe avvicinarsi per ricevere la Santa Comunione (…). Questa non è una dichiarazione politica, non intendo essere coinvolto nel raccomandare alcun candidato alla carica, ma semplicemente affermare che un cattolico non può sostenere l’aborto in qualsiasi forma o forma perché è uno dei peccati più gravi contro l’essere umano vita, ed è sempre stata considerata intrinsecamente malvagia e quindi sostenere in qualsiasi modo l’atto è un peccato mortale ”,.

La Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti (United States Conference of Catholic Bishops, USCCB) esorta i cattolici a dare la priorità alla questione dell’aborto sopra tutte le altre questioni quando si sceglie per chi votare.

Nel  documento intitolato “Forming Consciences for Faithful Citizenship”, l’USCCB afferma che “la minaccia dell’aborto rimane la priorità preminente [dei cattolici] perché attacca direttamente la vita stessa, perché si svolge all’interno del santuario della famiglia, e a causa del numero di vite distrutte. ”

fonte: The Daily Citizen

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.