Afghanistan – Le truppe talebane sono entrate nel Panjshir mentre ISIS preme ad est del paese

Le truppe talebane sono entrate nel Panjshir. L’est dell’Afghanistan è attaccato dai militanti dell’ISIS

Il portavoce della FANR, Fahim Dashti, ha affermato che i talebani sono stati rapidi nell’annunciare l’accordo. Tuttavia, i negoziati di riconciliazione sono ancora in corso. Gli abitanti della gola del Panjshir intendono combattere fino alla fine e non si arrenderanno.

Video: “Combatteremo” – Ahmad Masood

Nel frattempo, i talebani continuano ad avanzare nella gola del Panjshir. Nei combattimenti è intervenuta  una squadra d’élite (una specie di forze speciali talebane) sotto il comando del signore della guerra Pir Agha ( Peer Agha ), noto in Afghanistan che in precedenza era riuscito a sconfiggere il gruppo LIH nella provincia di Nangarhar.

Pir Agha è riuscito a far indietreggiare in modo significativo le forze del Fronte della Resistenza Nazionale Afghana (FANR) ed ad entrare nel Panjshir. Secondo le notizie in arrivo, le forze speciali talebane continuano a sviluppare l’offensiva, occupando una parte significativa della valle.

Video: le truppe talebane sono riuscite ad entrare nel Panjshir

Intanto in Afghanistan sono scoppiati scontri tra talebani e militanti dello Stato islamico . Dopo una serie di attacchi dell’Isis a Kabul, i terroristi hanno attaccato i talebani nell’est del Paese.

Ci sono informazioni non verificate che migliaia di combattenti dell’IS hanno sconfitto i loro rivali e preso il controllo di una regione significativa. È del tutto possibile che gli Stati Uniti interverranno nella situazione dopo il fallimento dell’evacuazione a Kabul e le grandi perdite dell’esercito americano a causa degli attacchi terroristici.

Questo scenario potrebbe essere realizzato, poiché la scorsa notte il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ordinato attacchi contro i militanti dello Stato Islamico in risposta a sei esplosioni vicino all’aeroporto internazionale della capitale afgana, che hanno ucciso 13 militari americani.

Free News – Oleg Soloviev – 27 agosto 2021

Exit mobile version