77 anni dopo Hiroshima, la gente è incredibilmente ignara della minaccia della guerra nucleare

Rilancio il comunicato stampa di IPA “Institute for Public Accuracy” sull’anniversario della bomba su Hiroshima (6 agosto 1945):

77 anni dopo Hiroshima, la gente è “scioccantemente ignara” della minaccia della guerra nucleare

L’inizio di agosto segna il 77° anno da quando gli Stati Uniti hanno sganciato bombe nucleari sul Giappone. Numerosi  analisti di rilievo   avvertono della minaccia di una guerra nucleare ora tra Stati Uniti e Russia.

È appena uscito il trailer del prossimo film di Christopher Nolan, la storia di J. Robert Oppenheimer, che ha contribuito a inventare la bomba atomica  . TCM ha appena mandato in onda la versione integrale di ” Godzilla ” – che è una  metafora degli attentati nucleari  – per la prima volta proiettato negli Stati Uniti, quasi 50 anni dopo la sua uscita.

Steinbach (JOHN STEINBACH, johnsteinbach1@verizon.net ) un co-fondatore del Comitato per la pace di Hiroshima/Nagasaki dell’area della capitale nazionale , che sta organizzando una serie di eventi sulla costa orientale con i sopravvissuti agli attentati nucleari statunitensi in Giappone e il Isole Marshall, ha detto oggi: “Il pubblico è incredibilmente ignaro della minaccia di una guerra nucleare globale. Questo è il periodo più pericoloso, anche superando la crisi dei missili cubani. La causa prossima è la crisi in Ucraina, ma la scena è stata in gran parte preparata dal governo degli Stati Uniti che ha ucciso una serie di trattati. Il Trattato sui missili anti-balistici, firmato nel 1972, era un fondamento”. Ha chiarito che i sistemi ABM potevano funzionare solo nel contesto di un massiccio primo attacco. George W. Bush ha rescisso il trattato nel 2002 nonostante le obiezioni russe.

“In gran parte a causa della repulsione pubblica nei confronti della possibilità di una guerra nucleare e delle massicce proteste negli Stati Uniti e in Europa negli anni ’80, Reagan e Gorbaciov hanno firmato il Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio nel 1987 – questo ha reso meno probabile la guerra nucleare”. Ma Trump ha posto fine a quel Trattato nel 2019, provocando la Russia .

Biden ora dovrebbe rientrare in quei trattati. Invece, abbiamo visto la maggiore militarizzazione dell’Ucraina e persino il presidente Zelensky, a gennaio ha manifestato il suo desiderio di armi nucleari a Monaco. Ciò ha provocato ulteriormente la Russia”. “La guerra nucleare in genere è più probabile a causa dell’aumento degli interventi e dell’aumento delle guerre e dei conflitti per le risorse”.

“Se è una cosa che i sopravvissuti ai bombardamenti nucleari – hibakusha – continuano a ricordarci, è che una guerra nucleare ora non sarà limitata e che non ci saranno sopravvissuti. A causa dei trattati SALT e START, il numero di armi nucleari è diminuito, da 70.000 a meno di 15.000 oggi. Ma le armi di oggi sono più precise, più grandi e più utilizzabili. Gli annunci recenti di New York Emergency Management  lasciano a bocca aperta. Il concetto che chiunque in un’area metropolitana sarà in grado di sopravvivere a una bomba nucleare è un’illusione mortalmente pericolosa”.

Il Comitato terrà una serie di eventi tra cui una commemorazione online di Hiroshima il 5 agosto 2022 e una veglia a lume di candela di Nagasaki alla Casa Bianca l’8 agosto alle 21:45 Ci sono anche eventi a Baltimora e New York City .

I leader del gruppo di sopravvissuti Hidankyo che  partecipano a queste commemorazioni includono Sueichi Kido, segretario generale del gruppo a Nagasaki e Jiro Hamasumi, leader del gruppo di Hiroshima.

Institute for Public Accuracy 

*****

* L’Institute for Public Accuracy è un’organizzazione no profit con sede a Washington, DC che incoraggia i media più diffusi a intervistare studiosi progressisti e analisti politici

Exit mobile version