Il Prof. Michaël Peyromaure, un medico francese fuori dal coro

Prof. Peyromaure dell'ospedale Cochin di Parigi: “Milioni di francesi sono stati vaccinati per niente! "

In questo video, il Prof. Michaël Peyromaure, capo del dipartimento di urologia dell’ospedale Cochin di Parigi e autore di ” Hôpital, what we never said you ” pubblicato da Albin Michel, ha risposto a Sonia Mabrouk. Le domande riguardavano lo stato dell’ospedale, il rischio di saturazione ospedaliera, l’obbligo di vaccinazione mascherato, il libretto sanitario o tessera vaccinale, la variante Omicron e la vaccinazione dei bambini dai 5 agli 11 anni.

“Io, ritengo che la tessera sanitaria a livello fondamentale sia una sorta di discriminazione, vale a dire che determinate persone sono autorizzate a fare ricorso a determinate attività su un criterio medico. Il principio mi colpisce e dovrebbe essere un provvedimento eccezionale, ma stiamo vedendo che durerà. Personalmente non sono molto favorevole alla tessera sanitaria. ”

Lontano dal linguaggio istituzionale, il professor Peyromaure assicura in commenti esplosivi che “ci sono milioni di persone che si sono fatte vaccinare per niente perché sono non a rischio . Tutti i giovani, per esempio, tutte le persone che hanno 40-50 anni. […] Avremmo dovuto prendere di mira le persone a rischio e permettere al virus di circolare tra tutti gli altri. ”

Alla domanda se i non vaccinati sono responsabili della congestione degli ospedali, la sua risposta è “No, credo che dobbiamo attribuire la disgregazione dell’ospedale a tutte le nostre politiche a tutti i nostri governanti successivi da destra a sinistra e del centro che non hanno fatto nulla per salvare questa istituzione […] tutte le misure che sono state prese in questi anni per gli ospedali sono andate nella stessa direzione, cioè una gestione molto responsabile, molto rigida. Il governo ha imposto all’amministrazione di mettere in riga i caregiver, di mettere da parte la nostra missione assistenziale. ”

Il professore fa notare lo stato del suo servizio e le sue conseguenze catastrofiche: “Il nostro servizio di urologia all’ospedale di Cochin ha ancora il 50% delle sue sale operatorie chiuse, per mancanza di infermieri di sala operatoria , il che è abbastanza considerevole perché deprogrammiamo i pazienti ogni settimana. Si stima che negli ultimi mesi abbiamo dovuto posticipare o annullare 380 interventi chirurgici solo nella nostra specialità. ”

(fonte: I media nel 4-4-2)

Probabilmente il Prof. Michaël Peyromaure avrà parlato al vento, tra i soliti giornalisti imbarazzati (perché va fuori gli schemi imposti).

Tuttavia, ciò non toglie che – nonostante tutti gli stratagemmi di chi ha il potere di cambiare le carte in tavola (poiché la rivaccinazione non funziona come dovrebbe e la strategia è sbagliata) – risulta una chiara lacuna nel significato.

Quindi, al netto della parte medica, prepariamoci ad un 2022 catastrofico: forse la rottura del senso in sé non distrugge il sistema – ma comporta il crollo dei significati di qualsiasi attività economica “insensata” – e questo è già fatale.

Vp News

Exit mobile version