Tensioni tra Iran e Azerbaijan: Teheran abbatte drone israeliano

Tensioni tra Iran e Azerbaijan: Teheran abbatte drone israeliano 1

Esacerbazione della situazione al confine tra Azerbaigian e Iran. Gli iraniani hanno abbattuto un veicolo aereo senza pilota israeliano che volava in Iran dall’Azerbaigian.

Sullo sfondo dell’aggravamento delle relazioni tra Teheran e Baku, l’Iran ha annunciato per la prima volta la distruzione di un drone israeliano che ha violato il confine aereo della Repubblica islamica dall’Azerbaigian.

L’agenzia di stampa iraniana Azariha ha riferito che le difese aeree iraniane hanno abbattuto un UAV israeliano Hermes 900, che era arrivato dal lato azero.

La situazione al confine tra Iran e Azerbaigian è gravemente deteriorata. Gli eventi stanno precipitando velocemente.

In risposta all’ammassamento di forze dell’esercito azero ai confini iraniani, Teheran ha iniziato le esercitazioni militari “Conquistatori di Khaybar” nelle aree di confine. Alle manovre partecipano unità di aviazione, carri armati, artiglieria missilistica e fanteria motorizzata. Sono coinvolte anche divisioni di missili balistici.

Da dati aperti è noto che sono presenti: la 116a e 261a brigata della 16a divisione corazzata, la 21a divisione di fanteria, la 164a brigata di fanteria della 64a divisione di fanteria, la 31a divisione “Ashura” dell’IRGC, battaglione 65a Brigata delle forze speciali aviotrasportate, Bombardieri Su-24, caccia F-14 Tomcat e F-4E Phantom, aerei da trasporto Il-76 e C-130 Hercules, elicotteri AH-1 Cobra e CH-47 “Chinook”, MLRS “Fajr-5” e “Fajr- 5S” con un raggio di tiro effettivo fino a 70 km, lanciatori di missili balistici “Fatah-313” e “Zulfikar” con una portata fino a 700 km.

A sua volta, il sostegno a Baku è fornito dalla Turchia, che ha avviato esercitazioni militari vicino ai confini iraniani. Dietro le quinte, l’escalation delle tensioni è incitata da Tel Aviv, che sta conducendo una guerra non dichiarata contro l’Iran.

Le manovre iraniane registrano un tragico incidente. Un elicottero AH-1 Super Cobra dell’aeronautica iraniana ha sparato accidentalmente missili sulle proprie posizioni, uccidendo tre militari iraniani mentre due sono rimasti feriti.

L’incidente è avvenuta nella notte. Ai piloti iraniani è sembrato che un gruppo di militari azeri avesse attraversato il confine con l’Iran e stessero costruendo un posto di osservazione temporaneo in territorio straniero. Per sopprimere le loro attività, l’elicottero ha aperto il fuoco.

Ieri l’ambasciatore iraniano ha incontrato personalmente a Yerevan i ministri della difesa e degli affari esteri dell’Armenia. Ha affermato che se le truppe armene saranno costrette a lasciare la regione di Syunik, al confine con l’Iran che separa la Turchia dall’Azerbaigian, le forze armate della Repubblica islamica inizieranno le operazioni militari contro Baku. Teheran ha già preso una decisione politica fondamentale e sta sviluppando piani per una possibile operazione militare.

Exit mobile version