La Russia risponde al programma statunitense di schierare il sistema anti-missile vicino ai suoi confini con un mostro da 100 megatoni

La Russia risponde al programma statunitense di schierare il sistema antimissile vicino ai suoi confini con un mostro da 100 megatoni Un dispositivo nucleare russo da 100 megaton progettato per demolire le coste est e ovest degli Stati Uniti in caso di una guerra nucleare. La Russia sembra hanno risposto a un programma di US $ trilioni di dollari per implementare un sistema anti-missile che avrebbe negato il sistema missilistico balistico della Russia. ‘Kanyon’ (come la chiama la NATO) è progettato per esplodere sulla costa occidentale degli Stati Uniti, distruggendo i porti di San Diego, Los Angeles e San Francisco. “Kanyon”, si dice che sia qualcosa di nuovo e terrificante, un’arma da “terzo attacco” progettata per annientare le coste est e ovest degli Stati Uniti in una guerra nucleare.

L’intelligence americana sembra pensare che quest’arma del giorno del giudizio sia davvero molto reale. i russi sembrano aver risposto a un nuovo, trilione di dollari USA programma per sviluppare e distribuire un sistema anti-missile che nega il loro sistema di missili balistici: il ‘Kanyon.’ Il fatto imita la finzione. Questa rivelazione arriva subito dopo che l’amministrazione Trump ha anche intrapreso nuovi programmi per schierare un’intera nuova generazione di armi nucleari a minor rendimento che possono essere utilizzate per scopi tattici di guerra. La Corea del Nord e l’Iran sono gli obiettivi evidenti, così come l’Afghanistan. Ma ora nei circoli del Pentagono si parla in abbondanza di una guerra nucleare tattica limitata contro la Russia. Nuovi programmi di bombardieri e droni statunitensi stanno accelerando.

Il discorso di guerra è nell’aria. Le scorte militari stanno esplodendo. ‘Kanyon’, secondo la destra Heritage Foundation, una cheerleader per le spese militari, è un gigantesco dispositivo nucleare da 100 megatoni trasportato da un sottomarino senza pilota. Questa mostruosa arma è progettata per esplodere sulla costa occidentale degli Stati Uniti, distruggendo i porti di San Diego, Los Angeles e San Francisco. Il dispositivo è riferito coperto di cobalto, per il massimo effetto radioattivo.

Un dispositivo simile lanciato dall’Oceano Atlantico avrebbe devastato la costa orientale degli Stati Uniti, lasciandola sotto un letale sudore di radiazioni per generazioni. Se queste notizie sono vere, qualsiasi speranza che alcuni generali statunitensi abbiano di combattere e vincere uno scambio nucleare “limitato” con la Russia o la Cina è assurda. Ma in realtà qualsiasi serio scambio nucleare tra le grandi potenze sarebbe una condanna a morte per l’intero pianeta, avvolgendoci in un sudario letale dell’inverno nucleare.

Uno studio di intelligence condotto negli Stati Uniti su uno scambio nucleare tra India e Pakistan ha stimato due milioni di morti immediate e 100 milioni di morti in poche settimane. Era da una guerra nucleare piuttosto limitata che utilizzava armi di prima generazione. Le armi di oggi hanno una potenza esplosiva dieci volte superiore.

La Russia ha un grande ed efficace arsenale nucleare. Il forte declino delle forze militari convenzionali un tempo poderose della Russia dopo il 1991 spinse Mosca a fare sempre più affidamento sulle armi nucleari per difendere i suoi interessi. La Russia ha anche iniziato a introdurre armi nucleari modernizzate in versioni strategiche e tattiche. La Cina sta anche lentamente sviluppando le sue forze nucleari per essere in grado di combattere una guerra termonucleare contro gli Stati Uniti e l’India allo stesso tempo. Il presidente Trump, che ha evitato il progetto durante la guerra del Vietnam su spurie basi mediche, appare infatuato dagli affari militari e dalla panoplia di armi che comanda. In un atto di irresponsabilità storica, ha portato gli Stati Uniti ai margini della guerra nucleare contro la Corea del Nord incuranti delle terribili conseguenze di una “piccola” guerra nucleare in Asia. Chiunque pensi che una guerra nucleare possa essere combattuta senza inquinare permanentemente il nostro pianeta dovrebbe essere sottoposto a cure psichiatriche.

Per quanto folle possa sembrare questa nozione, ci sono alcuni generali americani di alto livello che condividono questa opinione e, molto probabilmente, il presidente Trump, l’uomo con il grande bottone rosso. I marescialli della Russia sono più cauti. Vedono ancora le cicatrici della seconda guerra mondiale, in cui sono morti circa 27 milioni di civili sovietici, e sanno cosa significa la guerra. sottoscrivi : ci sono alcuni generali americani di alto livello che condividono questa opinione e, molto probabilmente, il presidente Trump, l’uomo con il grande bottone rosso

 

subscribe : https://www.youtube.com/channel/UC9IFRHTtYJFjhI5fBrLIJiQ Face book: https://www.facebook.com/DNA997

Related Videos

CHI SONO GLI ORDOLIBERISTI – Caroline Kanter

Dona oggi, resta libero domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: https://goo.gl/MHigmg ___ Cos'è l'ordoliberismo? Chi crede nelle sue tesi e le sostiene, oggi, in Italia? Nel video, Caroline Kanter, della Fondazione Konrad Adenauer, che lo scorso giovedì 25 gennaio…

PTV News 18.01.18 – La nuova minaccia nucleare americana

- Corea del Nord: “E’ giunto il momento di verificare la sincerità delle parti” - La nuova Silicon Valley è in Cina __________________________________________________________________ MILIONI DI OCCHI PER UN’ALTRA VISIONE DEL MONDO Scegli di vedere Sostieni Pandora TV con un abbonamento…

JOIN THE DISCUSSION

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.