Cristiani sotto tiro

La colonna di marmo bianco della chiesa dei Santi Pietro e Paolo al Cairo è ancora flagellata dalle cicatrici delle schegge dell’attentato suicida. I copti cristiani in Egitto hanno voluto lasciarla così per non dimenticare. L’esplosione ha fatto saltare in aria il tetto e ridotto a pezzi 29 fedeli compresi 6 bambini, che stavano pregando l’11 dicembre 2016. “Noi cristiani sappiamo di essere sotto tiro e siamo pronti a morire per la nostra fede” racconta Maryam mostrando la foto che porta al collo di suo marito, il custode della chiesa, uno dei “martiri” dell’attacco jihadista. Reportage di Fausto Biloslavo

Print Friendly, PDF & Email

About the author

Patrizio Ricci, l'autore di questo Blog, è redattore del quotidiano online News 24, membro del direttivo dell'associazione di blogger cattolici Samizdatonline e autore sul quotidiano Sussidiario.net. E' cofondatore del Coordinamento Nazionale per la pace in Siria e si occupa prevalentemente di Medio oriente. Membro del direttivo dell'Osservatorio sulle comunità cristiane del medioriente, è accreditato presso la Free Lance International Press.

Related Videos

ECCO COS’HANNO BOMBARDATO GLI AMERICANI IN SIRIA

Dona oggi, resta libero domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: http://www.byoblu.com/sostienimi#comesidona ___ Un centro di ricerca scientifico a Damasco in mezzo ad abitazioni popolari, dove si confezionavano medicine, gli unici chemioterapici destinati agli ospedali, e antidoti per veleni. Un…

SIRIA, TUTTE BALLE? Paolo Sensini

Dona oggi, resta libero domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: http://www.byoblu.com/sostienimi#comesidona ___ Paolo Sensini, scrittore, storico, analista geopolitico, fa un'analisi del quadro in Siria e dell'attacco di stamattina. Quali interessi si muovono dietro? È credibile la versione anglo -…

JOIN THE DISCUSSION

quattordici + undici =