SIRIA – L’aggredito ha le armi di distruzione di massa: lo dice Washington

L’assistente speciale del presidente degli Stati Uniti, direttore senior per la non proliferazione delle armi di distruzione di massa nel Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, Christopher Ford ha affermato che Damasco ha mantenuto il “potenziale significativo delle armi chimiche” e le usa.
“La Siria ha salvato un potenziale significativo per le armi chimiche”, ha detto in una conferenza all’Hudson Institute.
La dichiarazione è avvenuta dopo che gli USA hanno dimostrato in ogni modo che sono lì per rovesciare lo ‘status quo’ secondo i propri interessi. Abbiamo visto che per perseguire questo fine ,  sono stati disposti  a scegliere di preservare e replicare la guerriglia jihadista in Siria. Ora hanno bisogno – senza , a dire il vero, molta fantasia –  dell’ennesimo false flag per un nuovo ‘casus belli’?