Siria: i cinesi partecipano a un attacco chirurgico contro i mercenari asiatici a Idleb

L’operazione che ha colpito in modo specifico un centro di comando e controllo (C2) di mercenari “asiatici”  facenti parte  di gruppi armati combattenti alleati ad al Nusra   (هيئة تحرير الشام / al Qaeda-backed NATO) a Idleb nel nord della Siria, rimane totalmente misteriosa.

L’operazione ha avuto la seguente dinamica: prima il centro di comando è stato colpito da un raid aereo siriano-russo e un raid dalla coalizione degli Stati Uniti , dopodiché  un’autobomba e poi un veicolo blindato imbottito con più di 20 tonnellate sono esplosi ed hanno portato all’eliminazione dei capi operativi uiguri, uzbeki, tagiki, Daghestan e i kazaki. Tutto ciò sarebbe stato il risultato di una cooperazione molto discreta con la Cina. Un’unità speciale cinese avrebbe partecipato all’operazione al lato di una unità russa  Spetnaz con l’ausilio di un comando della marina siriana con sede a Latakia.

Più di trenta leader terroristi che partecipavano ad una riunione segreta sarebbero stati uccisi in diverse esplosioni successive.

Sui social network terroristici, esiste un report dei fatti connessi all’esplosione dell’autobomba  ma lo stesso non indica chiaramente chi sarebbe dietro questa spettacolare decapitazione di unità “asiatiche”. Informazioni che circolano tra i circoli terroristici indicano che il ramo siriano di Al Qaeda  “Soldati del Caucaso” e “cinesi” sarebbero stati puniti da altri estremisti per  aver ceduto terreno nelle battaglie contro l’esercito siriano. Ciò sarebbe improbabile dato che sul terreno, sono proprio  i combattenti caucasici e asiatici che mostrano una vera determinazione.

La provincia settentrionale di Idlib sta attualmente affrontando una violenta offensiva governativa supportata dalle forze aeree russe, mentre i ribelli continuano a beneficiare del sostegno logistico della NATO attraverso la Turchia di Erdogan, anche se quest’ultimo sta fingendo e in pubblico accusa e mette tutto sulle spalle degli Stati Uniti.

Scopri di più su http://reseauinternational.net/syrie-les-chinois-participent-a-une-frappe-chirurgicale-visant-des-mercenaires-asiatiques-a-idleb/#IXGrTJ31mZvmoTpe.99


 

JOIN THE DISCUSSION