Mano nella mano: Russia e Turchia costruiscono il primo aereo da caccia turco

Di  Paul Antonopoulos

Un ulteriore passo avanti nell’ancoraggio di Ankara a Mosca nel campo cruciale e sensibile dell’industria bellica sarà l’implementazione dei piani di fornitura russi per i motori del primo combattente in stile turco, il TF-X.

Il direttore per la cooperazione internazionale della società di difesa pubblica russa Rostec, Viktor Kladov, ha dichiarato a Ria Novosti nelle sue dichiarazioni alla fiera Eurasia Airshow ad Antalya che la Russia potrebbe fornire motori per il combattente che la Turchia intende costruisce e annuncia che tra pochi giorni gli esperti turchi visiteranno la Russia, perché la Turchia è “particolarmente interessata alla coproduzione di aeroplani ed elicotteri”.

La Turchia ha fatto degli investimenti nel settore della difesa una priorità, e le industrie della difesa turche stanno mobilitando miliardi di dollari in progetti non solo per soddisfare i bisogni delle forze armate turche, ma anche per l’esportazione.

Il progetto più ambizioso dell’industria della difesa turca è la produzione di combattenti turchi, mentre la produzione di velivoli senza pilota (UAV) è già in corso. Se questa informazione verrà confermata, sarà un altro duro colpo nelle già fragili relazioni di Ankara con Washington e l’Occidente, in un momento in cui gli attacchi dei leader turchi, incluso lo stesso Erdogan, contro Donald Trump e gli altri leader europei che sostengono i curdi in Siria hanno raggiunto un picco e spesso superano i limiti.

L’insistenza della Turchia sull’acquisto dell’S-400 è ora una fonte permanente di attriti con Washington, così come l’accordo sulla costruzione della prima centrale nucleare in Turchia da parte della russa Rosaneft.

Secondo la stessa fonte, il piano di produzione del combattente TF-X è in attesa della benedizione ufficiale di Erdogan, mentre le due maggiori compagnie di difesa turche, Aselsan e Turkish Aerospace Industries, hanno già firmato un memorandum d’intesa per il programma in che il governo turco assegnerà 1.178 miliardi di dollari. Stanno solo aspettando il via libera da Erdogan, che ha mostrato un interesse personale per questo piano, per iniziare a implementarlo, secondo i funzionari di Turkish Defense News.

Fonte:  https://www.fort-russ.com/2018/05/hand-in-hand-russia-and-turkey-make-the-first-turkish-fighter-jet/

Link alla fonte

Print Friendly, PDF & Email