L’Organizzazione Mondiale della Sanità: necessaria l’immediata apertura dell’accesso umanitario allo Yemen

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto l’immediata apertura dell’accesso umanitario allo Yemen. Il Direttore del Programma OMS per situazioni di emergenza Peter Salama ha detto giovedi sera a Ginevra che in questo paese 7 milioni di persone sono sono sul punto di morire di fame; sta a dire che  se non si provvede a portare urgentemente cibo e medicine, non sarà possibile salvare loro la vita.

Peter Salama ha precisato che “l’OMS e altre organizzazioni umanitarie hanno bisogno di accesso umanitario immediato e senza ostacoli allo Yemen”, – ricordando che nel paese – dove è ancora in corso un’epidemia di colera – sette milioni di suoi cittadini “sono sul punto di morire di fame, tra cui due milioni di bambini in stato di grave grado di malnutrizione “. ”

In un suo  comunicato stampa diramato Mercoledì scorso l’OMS ha denunciato che non è stato in grado di portare allo Yemen via mare 250 tonnellate di forniture mediche, comprese le apparecchiature per l’anestesia e le compresse per la disinfezione dell’acqua a causa del blocco decretato dalla coalizione.

A causa del blocco del porto di Hodeida, la nave con il carico non ha lasciato Gibuti. Un rappresentante dell’OMS in Yemen, Nevio Zagariya, ha affermato che la scorta delle materie prime per il trattamento delle lesioni è ormai quasi del tutto esaurito. Come risultato dell’escalation del conflitto, Zagariya ha detto, centinaia di persone nelle ultime settimane hanno bisogno di aiuto . “Se i combattimenti continueranno e il porto resterà ancora chiuso, non saremo in grado di condurre le operazioni chirurgiche essenziali e fornire assistenza medica di base”.

In Yemen, dall’agosto 2014, continua il confronto tra forze governative e gli Hutu ​​(sostenitori del movimento Ansar Allah gruppo armato prevalentemente sciita zaydita: il gruppo annovera però anche dei sunniti) e la coalizione guidata dall’Arabia Saudita.  Domenica scorsa, la coalizione ha imposto un blocco totale dello Yemen in risposta all’attacco del razzo su Riyadh. In quell’occasione il razzo è stato distrutto dalla difesa missilistica.

Related

JOIN THE DISCUSSION