Lettera aperta al Primo Ministro Theresa May del Premio Nobel per la pace Mairead Maguire

Data la pressoché assente diffusione dei media, mi era sfuggito l’appello che il 18 aprile il Premio Nobel Maeired Maguire ha indirizzato al primo ministro Teresa May e al parlamento britannico affinché si scelga la pace e non la guerra contro la Siria. Lo pubblico, anche se in  ritardo.

Di Mairead Maguire

Caro Primo Ministro May e membri del Parlamento del Regno Unito,

12 aprile 2018 – Come ben sapete, molte persone sono profondamente preoccupate per la pericolosa escalation in atto e la tensione generatasi tra leader politici, fatta di accuse reiterate e retoriche di guerra e minacce inutili, che ci portano tutti [verosimilmente] a chiederci se ci sarà una terza guerra mondiale.

Solo ieri un ragazzo mi ha confidato che aveva appena sognato un’esplosione nucleare e mi ha chiesto se presto ci sarebbe stata una guerra. Cosa posso dirgli signora May? Posso dirgli di non preoccuparsi che i nostri leader politici credono con passione alla pace e stanno lavorando per una soluzione negoziata pacifica alla crisi siriana e altri conflitti? Posso dirgli che voi e i vostri parlamentari sceglierete la pace e non la guerra contro la Siria?

Sapete che nessuna guerra nella storia è stata mai combattuta  senza vittime su tutte le parti  e sempre di più nelle occupazioni , negli interventi coloniali e negli attacchi militari e paramilitari, le vittime sono civili, per lo più donne e bambini.

Credo fermamente nel dialogo, nella diplomazia e nei negoziati come via per la pace e l’armonia. Ogni violenza ha una soluzione pacifica quando viene applicata la volontà politica. Nella nostra generazione abbiamo visto la follia dell’azione militare sull’Iraq, in Libia, in Afghanistan, in Sudan, in Cecenia – la lista è infinita. Dobbiamo ora aggiungere la Siria ad un altro paese bombardato? Milioni di morti, milioni di sfollati, bambini piccoli rimasti senza genitori e che vivono in povertà? Davvero tutti non possiamo fare meglio di questo?

Ho visitato spesso la Siria e ho visto i siriani desiderare una soluzione pacifica, sulla quale stanno lavorando, chi più dei siriani vuole la pace per la loro amata Siria?

Vorresti, signora May e alcuni dei tuoi parlamentari venire con me sulla via di Damasco per ascoltare le loro richieste di pace e aderire al loro attuale processo di pacificazione e riconciliazione?

Per favore, passa alla storia come una costruttrice di pace e non ripetere ancora una volta la tragedia della guerra in Iraq

 

Print Friendly, PDF & Email