File declassificati rivelano il complotto USA per iniziare una guerra contro l’Unione Sovietica –

[ad_1]Di Matt Agorist

Documenti top secret appena declassificati rivelano i piani per gli Stati Uniti per procurarsi aerei sovietici e usarli per attaccare gli americani come pretesto per iniziare una guerra.

Mentre lo ‘stato profondo’ continua a spingere la narrativa dell’interferenza elettorale russa – senza prove concrete – il danno alle relazioni USA-Russia continua a crescere. Purtroppo, coloro che continuano ad credere alla teoria del complotto di Russiagate hanno dimenticato la storia pregressa del governo degli Stati Uniti, in merito alla propaganda usata per dare inizio alle guerre e rafforzare il proprio complesso militare-industriale.

Una recente declassificazione dei file sulla morte di JFK può ora contribuire a mettere l’intero scenario di hacking russo nello stesso contesto, poiché lo scenario l’attuale è simile alle  precedenti campagne di propaganda. Il 22 marzo 1962, in un incontro, tenuto dal “Gruppo speciale (Augmented)”, che  secondo  un’enciclopedia sulla Central Intelligence Agency, includeva il Procuratore generale Robert Kennedy, il direttore della CIA John McCone, il consigliere per la sicurezza nazionale McGeorge Bundy e il presidente di il capo di stato maggiore congiunto Lyman Lemnitzer, aveva discusso la creazione di un attacco di bandiera falsa negli Stati Uniti per incolpare i sovietici.

Secondo i documenti, il governo degli Stati Uniti voleva fabbricare o ottenere aerei sovietici in modo che potessero lanciare un attacco contro gli USA o contro le basi di paesi amici  per usare  usare quegli attacchi come pretesto per la guerra.

Secondo i documenti classificati Top Secret precedentemente :

Esiste la possibilità che tali velivoli possano essere utilizzati in un’operazione di inganno progettata per confondere aerei nemici in aria, per lanciare un attacco a sorpresa contro installazioni nemiche o in un’operazione di provocazione in cui aerei sovietici sembrerebbero attaccare installazioni americane o amiche per così  fornire una scusa per l’intervento americano “.

Come nota il Daily Caller , la notizia di usare finti aerei sovietici in un cosiddetto attacco “false flag” fu rivelata per la prima volta in An Unfinished Life di Robert Dallek : John F. Kennedy, 1917-1963 , che fu pubblicato nel 2001. Il libro di Dallek afferma che l’idea di produrre o ottenere aerei sovietici è stata suggerita dal direttore della CIA McCone; tuttavia, i documenti rilasciati dicono che è stato sollevato dal Procuratore Generale Kennedy.

Mentre la gente continua a credere alla retorica bellicista dello Stato, continua anche a dimenticare la storia degli USA. Ciò consentirebbe di capire che è stato usuale mentire alla gente per convincerla ad accettare una guerra. Ora però, i file rilasciati sull’omicidio JFK ci hanno messo a conoscenza di  almeno due incidenti che gli Stati Uniti  pianificano attacchi sotto ‘bandiere falsa’, contro il proprio popolo come pretesto per fare una guerra.

Come il TFTP ha riferito il mese scorso, i file JFK rivelano anche i piani per un altro attacco con bandiera falsa tale da incolpare su Cuba. Nel documento che è stato contrassegnato come TS che sta per ‘Top Secret’, l’esercito statunitense ha rivelato i suoi piani per ingannare gli americani e  giustificare così un attacco su Cuba. I piani prevedevano di creare e attuare attacchi terroristici di falsa  bandiera  contro cittadini americani e usarli così come propaganda per ottenere sostegno per la guerra contro Fidel Castro.

Nei documenti, i funzionari hanno notato che i piani per gli attacchi erano “approvati” e che i Capi Congiunti avevano semplicemente bisogno di scegliere uno dei nove “pretesti” da usare per ingannare i cittadini statunitensi e procurare una  guerra.

I piani prevedevano l’uccisione di persone innocenti e il ferimento di altri e l’assicurazione che tali istanze sarebbero state “ampiamente pubblicizzate” come propaganda per iniziare una guerra ingiusta.

“Potremmo sviluppare una campagna terroristica comunista cubana nell’area di Miami, in altre città della Florida e persino a Washington. La campagna di terrore potrebbe essere indirizzata contro i rifugiati cubani in cerca di rifugio negli Stati Uniti. Potremmo affondare una barca di cubani in rotta verso la Florida (reali o simulati) “, si legge nel documento.

Si noti quanto siano insensibili questi mostri quando si parla di affondare una nave carica di cubani – che probabilmente avrebbe incluso anche bambini innocenti – per iniziare una guerra fittizia a scopo di lucro.

Il documento continua,

Potremmo indurre a pensare che Cuba  attenti alla vita dei rifugiati cubani negli Stati Uniti, fino al punto che accada  e pubblicizzare ampiamente tali casi. L’esplosione di alcune bombe di plastica in alcuni punti scelti con cura , l’arresto di un agente cubano e il rilascio di documenti preparati a sostegno del coinvolgimento di Cuba sarebbero stati utili anche per proiettare l’idea di un governo irresponsabile.

Leggendo i documenti di cui sopra, si dovrebbe essere naturalmente inclini a iniziare a mettere in discussione ogni singola guerra in cui l’America sia mai entrata. Diventa perfettamente chiaro che il governo degli Stati Uniti non si fa alcuno scrupolo di ingannare i propri cittadini e uccidere persone innocenti in modo che possano mandare i nostri fratelli, sorelle, madri e padri in altri paesi a morire affinché  i grassi gatti di Washington possano rafforzare i loro portafogli di guerra a Wall Street.

Matt Agorist è un veterano onorario lin pensione dell’USMC e un ex operatore dell’intelligence direttamente incaricato dalla NSA. Questa esperienza precedente gli offre una visione unica del mondo della corruzione governativa e dello stato di polizia americano. Agorist è stato un giornalista indipendente per oltre un decennio ed è stato inserito nelle reti mainstream di tutto il mondo. Agorist è anche il redattore di Large at the Free Thought Project , dove questo articolo è apparso per la prima volta. Segui @MattAgorist su Twitter , Steemit e ora su Facebook.

Credito immagine

[ad_2]

Collegamento sorgente

Print Friendly, PDF & Email