I cristiani russi non vogliono avere niente a che fare con lo scandaloso film su San Carlo (Nicola II)

Questo articolo è  apparso originariamente  su :  Russian Faith , un  sito web con notizie sulla rinascita cristiana in Russia. Il loro video introduttivo è alla fine dell’articolo.

Matilda, il film appena messo in distribuzione nelle sale cinematografiche russe  su Carlo Nicola II, è stato sempre all’apice dell’attenzione per alcuni mesi in Russia. I cristiani sono stati scandalizzati dalle “bugie grossolane” riguardo al ‘sovrano russo che è stato canonizzato come santo dalla Chiesa ortodossa cristiana russa.

Il film, che sarà rilasciato il 25 ottobre, riguarda la presunta relazione prematrimoniale tra il futuro zar Nicola II e la prima ballerina Matilda Kschessinska. È diretto da Aleksey Uchitel ed è un progetto internazionale, sostenuto dal teatro Mariiinsky.

“Il più grande successo mondiale dell’anno”, promette di rivelare i “Segreti della Casa di Romanov”.

 I cristiani russi trovano questo argomento particolarmente offensivo perché lo Zar Nicholas, e la sua famiglia, sono stati canonizzati come santi della chiesa russa.

Inoltre, i tutti i documenti storici mostrano la perfetta felicità coniugale Nicholas e sua moglie, Alexandra, che sono stati sposati per 24 anni, nonostante la furiosa crisi politica e sociale che li circondava. Le lettere tremolanti d’amore, l’incredibile dolcezza delle relazioni familiari e la loro fede cristiana ispirano ancora oggi le coppie ortodosse e fungono da modello della “famiglia perfetta”.

Nel frattempo, il film ha incarnato le scene di un ‘triangolo d’amore’ in cui Nicholas, sia prima che dopo il matrimonio, è melodrammaticamente travasato tra Matilda e Alexandra – un’esagerazione storica grossolana che è assoluta  “calunnia”, ha detto l’autore e il vescovo Tikhon Shevkunov , dopo aver visto il filmato.

Source link

Russia Insider

JOIN THE DISCUSSION