Ambasciatrice USA all’ONU: “Qualsiasi decisione prenderà l’ONU, comunque noi attaccheremo.

Se il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite “non può proteggere i civili”, gli Stati Uniti risponderanno al presunto uso di armi chimiche in Siria, ha detto l’ambasciatore statunitense all’ONU Nikki Haley, aggiungendo che “il mondo deve vedere che la giustizia è stata compiuta”. “A questo punto nella storia, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite o adempie i suoi obblighi, o dimostra il suo completo fallimento nel proteggere le persone in Siria. In ogni caso, gli Stati Uniti risponderanno “, ha detto Haley, le cui parole sono trasmesse .
“Abbiamo raggiunto il momento in cui il mondo dovrebbe vedere che la giustizia è stata compiuta”, ha aggiunto il rappresentante permanente degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite.

Precedentemente la Russia ha chiesto di mandare gli ispettori OPCW che sarebbero stati disponibili entro domani. Ma nonostante questo USA ha rifiutato.
Attualmente non ci sono evidenze neanche che l’attacco chimico ci sia stato. L’attacco stranamente non è stato segnalato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani e neanche dallo stessa Organizzazione terroristica Yaish al Islam, lo fa notare il sito blog del Giornale ‘Piccole Note’ (vedi qui i dettagli: http://piccolenote.ilgiornale.it/35757/douma-attacco-chimico  )

Dice Piccole Note:

Strano strano: l’Osservatorio siriano per i diritti umani, totalmente consegnato alla causa del regime-change in Siria, quindi non certo uno strumento in mano ad Assad, non dà alcuna notizie dell’asserito attacco chimico che sarebbe avvenuto a Douma, presso Ghouta orientale. Attacco che l’Occidente attribuisce ad Assad. (…)

Solo in un articolo del 7 aprile si accenna a “11 persone, tra cui almeno 5 bambini, soffocate, dopo il bombardamento di un aereo da guerra”.

[E ] i jihadisti incistati nel quartiere non hanno denunciato quell’attacco nel comunicato rivolto ai cittadini di Douma (…)  non una riga sull’asserito attacco chimico (cliccare qui).

Comunque stando alle dichiarazioni attuali, gli USA attaccheranno  la Siria.  Se così sarà, sarà la fine definitiva del diritto internazionale, la fine dell’ONU

ULTIM’ORA: Russia chiede per domani investigatori OPCW a Ghouta e Gran Bretagna appoggia “L’inviato britannico delle Nazioni Unite preferirebbe “un’indagine adeguata” sull’attacco della Siria” (REUTER)

Print Friendly, PDF & Email

JOIN THE DISCUSSION